La Regione a Bruxelles

11.11.21

Risoluzione alternativa delle controversie in materia di IP e tecnologia: European Entrepreneurs&WIPO Webinar

L’evento, organizzato dagli European Entrepreneurs CEA-PME in collaborazione con il Centro World Intellectual Property Organization Arbitration and Mediation (WIPO Center), mira a far conoscere e promuovere le procedure alternative di risoluzione delle controversie.
 
L’ alternative dispute resolution ("ADR") si riferisce a qualsiasi mezzo di risoluzione delle controversie al di fuori del tribunale. L'ADR include tipicamente la valutazione neutrale precoce, la negoziazione, la conciliazione, la mediazione e l'arbitrato. A causa delle ingenti code nei tribunali i costi crescenti delle controversie e i ritardi continuano ad affliggere i contendenti, sempre più stati hanno dunque iniziato a sperimentare programmi ADR. Le due forme più comuni di ADR sono la mediazione e l' arbitrato, spesso la negoziazione li precede (e sostituisce, avvenendo in una fase precedente).
Il potenziale dell'ADR per le PMI è significativo. Nell'offrire servizi di risoluzione delle controversie, il Centro WIPO mira a soddisfare le esigenze e le sfide specifiche delle PMI, che attualmente rappresentano il 37% degli utenti dei suoi servizi di arbitrato e mediazione.
 
Il World Intellectual Property Organization (WIPO) Arbitration and Mediation Center (Center) gestisce infatti la risoluzione alternativa delle controversie, come:
  • La mediazione. Procedura informale collaborativa che cerca anche di mantenere i rapporti contrattuali vivi, non vi è un soggetto giudicante ma si cerca una soluzione mediana. La soluzione non necessariamente si basa sui diritti ed obblighi delle parti bensì sui bisogni. La soluzione non è vincolante e può essere interrotta anticipatamente.
  • L'arbitrato. È più formale della mediazione e presenta un arbitro o un collegio arbitrale che produce una decisione vincolante grazie alla sua applicabilità a livello internazionale e grazie all’appoggio su convenzioni internazionali. Questo si basa sui diritti ed obblighi delle parti.
  • L'arbitrato accelerato. Procedura accelerata più adatta a controversie più semplici e di valore inferiore;
  • La determinazione degli esperti.
Il Centro WIPO fornisce
  • Assistenza procedurale: informazioni e orientamento sull'ADR; redazione di clausole ADR e accordo di sottomissione.
  • Amministrazione dei casi: contenimento dei tempi e dei costi; WIPO eADR e strumenti online.
  • Assistenza nella selezione e nella nomina di mediatori e arbitri; negoziazione degli onorari; esperti WIPO da tutte le regioni; specializzati in IP e tecnologia.
 
Infine, l’ Avv. Kathleen Paisley, Ambos NBGO (TBC), arbitro e mediatore, racconta dell’e fficacia delle procedure di risoluzione alternativa premendo particolarmente sull'efficacia della mediazione, procedura ancor meno gravosa che l’arbitrato. Consiglia in tal senso l’utilizzo di una apposita clausola nei termini contrattuali che preveda la risoluzione delle dispute per via di mediazione.