La Regione a Bruxelles

27.10.21

Second international Conference Data Driven Agrifood Future

La conferenza, moderata da Simone van Trier, pone l’attenzione sul futuro del settore agroalimentare, in particolare con riguardo agli impatti su agricoltori e coltivatori che devono ora soddisfare per gli Stati le politiche di sicurezza alimentare e che subiscono il ruolo dell' innovazione e delle soluzioni guidate dai data in questo campo. L’incontro, ospitato virtualmente dalla Data Driven AgriFood Future Alliance ed i suoi partner, è un dibattito aperto con contributi da internazionali stakeholder del settore.

Nella prossima decade l’industria alimentare sarà fortemente trasformata a causa del nuovo sistema alimentare modellato dalle tecnologie emergenti. La governance nell’ambito alimentare è però caratterizzata da forte carenze, ciò anche a causa dell’enorme focus avutosi negli ultimi anni sulla salute per l’emergenza pandemica. Tuttavia, vi è un rinnovato interesse nella categoria Food in quanto fortemente collegata al settore della salute ed anche alle attualissime tematiche di clima e tecnologia.

Peter Vermeij, Consulente agricolo presso l'Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Germania, sottolinea che non c’è tempo da perdere e che anzi è necessario accelerare la transizione. Ci stiamo muovendo nella corretta direzione, anche grazie alla accelerazione dovuta alla situazione sanitaria che ha avvicinato il consumatore al mondo tecnologico e dei data. Sono però fondamentali framework e regolamentazione adeguati. È necessario un sistema articolato che consenta gli agricoltori di fare un passo in avanti: non si tratta di una responsabilità che ricade tutta su agricoltori o consumatori. La transizione richiede infine una cooperazione internazionale accelerata per dar man forte a tale processo.