la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


25.10.2017 16:25

Trasporti: emendamento Giunta per ruolo Regione in gestione Tpl

Trieste, 25 ottobre - Un emendamento inerente il ruolo attivo della Regione sulle scelte di indirizzo relative alla programmazione e gestione del servizio di trasporto pubblico locale (Tpl) è stato depositato oggi dalla Giunta regionale sul ddl 230 recante disposizioni urgenti in materia di programmazione e contabilità.

Dopo che la riforma degli enti locali ha portato alla chiusura, con liquidazione, delle Province di Pordenone, Gorizia e Trieste, lo scorso luglio, accogliendo una forte e trasversale richiesta del territorio formalizzata anche dal Consiglio delle Autonomie locali, la Giunta regionale ha deliberato di assegnare ai Comuni le quote delle società del Tpl.

In particolare, è stato disposto che le quote di partecipazione nelle società di trasporto pubblico fossero assegnate ai Comuni del territorio provinciale di riferimento in proporzione alla rispettiva popolazione residente. La stessa delibera prevedeva che la Regione lasciasse impregiudicato il potere di esercitare il suo ruolo attivo sulle scelte di indirizzo relative alla programmazione e gestione del servizio di trasporto pubblico locale per mantenere, con gli enti locali, la governance del sistema.

L'intervento legislativo della Giunta, che si inserisce nel quadro tracciato dalla delibera di luglio, determina che, al fine di consentire una efficace gestione delle partecipazioni pubbliche nel settore della mobilità delle persone, la Regione promuove la costituzione di società di scopo a cui anche gli enti locali possono conferire le quote di proprietà di società operanti nel settore del trasporto pubblico locale dagli stessi possedute.

Con tale intervento si intende offrire al territorio regionale uno strumento capace di offrire unità di gestione e ottimizzazione delle risorse. ARC/SSA/fc