la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


27.11.2018 10:53

Minoranze: Roberti, giusto tutelare editoria in lingua slovena

Incontro con Skgz e Sso, Novi glas, Novi Matajur e Primorski

Trieste, 27 nov - "La Regione pone massima attenzione alla tutela delle minoranze e di conseguenza si augura che, all'interno della legge di Stabilità nazionale, alle testate giornalistiche edite nelle lingue minoritarie vengano garantiti i finanziamenti necessari alla loro pubblicazione. Si tratta di realtà importanti sia per la difesa dell'identità delle comunità locali sia per l'alto livello dei contenuti giornalistici".

È questo l'auspicio espresso dall'assessore regionale alle Politiche comunitarie, Pierpaolo Roberti, durante l'incontro avuto con i presidenti della Slovenska kulturno-gospodarska zveza (Skgz) e della Svet slovenskih organizacij (Sso), Rudi Pavsic e Walter Bandelj, i direttori del Novi glas, Jurij Paljk, e del Novi Matajur, Michele Obit, e il direttore e il presidente del Primorski dnevnik, Aleksander Koren e Ales Waltritsch.

La riunione è stata incentrata sulle conseguenze che l'emendamento per la drastica riduzione dei contributi statali all'editoria, inserito nella legge di Dtabilità, avrebbe per le testate di lingua slovena editi in Friuli Venezia Giulia. Un tema che sarà certamente affrontato anche durante il meeting di domani a Roma tra il ministro degli Affari esteri, Enzo Moavero Milanesi, e il suo omologo sloveno, Miro Cerar.

I vertici della Skgz e della Sso hanno evidenziato di aver apprezzato e di essere grati al governatore Fedriga e alla Regione per le dichiarazioni di solidarietà espresse nei confronti delle testate della minoranza slovena. Roberti ha quindi confermato "l'importanza dei finanziamenti pubblici per le realtà di grande rilevanza per la comunità locale che, per loro natura, non possono contare su un ampio bacino di lettori e quindi non possono sopravvivere o garantire un'informazione di buon livello senza il sostegno pubblico". ARC/MA/fc