la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


03.11.2018 13:46

Grande Guerra: Roberti, Tricolore esalta legame Trieste-Italia

"Ma pensiero va a territori regione martoriati da maltempo"

Trieste, 3 nov - "Il Tricolore issato sul campanile della cattedrale di San Giusto rimarca, a un secolo dalla fine della Grande Guerra, il legame tra Trieste e l'Italia e, ricordando l'altissimo prezzo pagato dalla nostra terra durante il primo conflitto mondiale, assume un valore ancora maggiore oggi, in occasione delle celebrazioni di San Giusto, santo patrono del capoluogo regionale".

Lo ha affermato l'assessore regionale Pierpaolo Roberti al termine della cerimonia commemorativa del centesimo anniversario dello sbarco dei bersaglieri a Trieste, svoltasi questa mattina sul colle di San Giusto e organizzata dal Comune e dell'Associazione nazionale bersaglieri.

Dopo la deposizione di una corona d'alloro ai piedi del monumento ai caduti, Roberti ha partecipato nella cattedrale di San Giusto, assieme a numerosi rappresentanti delle istituzioni civili e militari, al solenne pontificale presieduto dall'arcivescovo di Trieste Giampaolo Crepaldi.

L'assessore ha quindi spiegato che "la ricorrenza di San Giusto è molto importante per Trieste ma, durante la celebrazione, i miei pensieri e le mie preghiere sono volati oltre e si sono spinti verso quella Carnia martoriata dal maltempo, verso i comuni della Valcellina ancora disastrati, verso le comunità che si stanno rimboccando le maniche per pulire strade e case dal fango".

"Credo che ora - ha evidenziato Roberti - sia importante condividere il nostro San Giusto con tutti coloro i quali sono stati colpiti duramente, sulla costa come in montagna, e con i volontari e tecnici impegnati sul campo a ripristinare i servizi di prima necessità". ARC/MA/fc