la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Giunta Regionale


05.10.2018 16:44

Enti locali: Roberti, positivo dialogo su nuova riforma

Trieste, 5 ott - "L'obiettivo delle Regione è arrivare ad una riforma degli enti locali che risolva definitivamente la situazione di impasse nelle quale si trovavano numerosi Comuni. La priorità è quella di eliminare le penalizzazioni per le amministrazioni cittadine che non hanno aderito alle Uti, ma trovo positivo che le forze politiche stiano dialogando in modo costruttivo al fine di supportare la Regione nell'individuazione delle migliori soluzioni possibili per i cittadini del Friuli Venezia Giulia". Questa la posizione espressa dell'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberto, in merito alla proposta avanzata da alcuni sindaci durante l'incontro pubblico di ieri al Castello di Colloredo.

Roberti ha rimarcato che "sicuramente la proposta di istituire tre province e un'area metropolitana verrà valutata dalla Regione in modo approfondito, al pari di quanto accadrà a quella avanzata da altri soggetti politici. Si tratta di un tema molto delicato ed è quindi necessario e utile che si sviluppi una discussione ampia ed articolata sul prossimo riassetto degli enti locali. In tal modo la Regione avrà modo di giungere a una sintesi e di stabilire quale sia il modello più funzionale da adottare in vista dell'approdo di questo tema in Consiglio regionale nel 2019".

L'assessore ha quindi confermato che "data la rilevanza della materia e il forte impatto sulla vita dei cittadini, il dialogo e il confronto con tutti i soggetti interessati, a partire proprio dai sindaci, richiederà ancora del tempo. Attualmente stiamo eseguendo un'analisi dettagliata dei bisogni dei Comuni e valutando con attenzione la necessità della Regione di sfoltire le funzioni esercitate direttamente, ma sono convinto che individuare una soluzione di sistema sarà meno gravoso per la Regione grazie alla volontà di proporre, discutere e confrontarsi manifestata da molti primi cittadini". ARC/MA