la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


24.01.2018 14:59

Sanità: via all'elisoccorso notturno con incentivi al personale

Trieste, 24 gennaio - Il servizio di elisoccorso notturno prenderà avvio il 1 febbraio. Lo ha confermato oggi la Regione durante la sessione del Consiglio regionale dedicata alle risposte a interrogazioni e interpellanze. Successivamente all'attivazione dell'Eliporto-Hems nel comprensorio dell'Aeronautica militare di Campoformido sono stati avviati i confronti con il personale medico ed infermieristico che attualmente concorre alla gestione del servizio, al fine di verificare le condizioni per l'estensione del servizio stesso alle ore notturne. Il personale infermieristico coinvolto presterà la propria opera durante l'orario di servizio, secondo un accordo già attivo fin dall'istituzione dell'elisoccorso diurno, che prevede un incentivo di 10 euro all'ora.

Tuttavia, la Regione, in accordo con la direzione dell'Azienda sanitaria universitaria integrata di Udine (AsuiUd), si è impegnata a rivedere le condizioni economiche per il personale, in ragione dell'importanza del servizio, con la previsione di inserire l'aumento dei compensi nell'accordo regionale per le risorse aggiuntive. Pertanto, come già comunicato alle organizzazioni sindacali del comparto Asuiud, oltre alla modifica dei turni - che avverrà sulle 12 ore - l'Azienda ha dichiarato l'impegno a rivalutare gli attuali incentivi economici riservati al personale, impiegato comunque in orario di servizio nelle missioni di volo, entro tre mesi dall'avvio del servizio stesso. L'Azienda ha inoltre espresso la volontà di integrare con tre unità infermieristiche l'attuale organico dedicato, nei tempi minimi richiesti dal reclutamento e dall'addestramento del personale. ARC/SSA/ep