la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


20.12.2017 15:34

Lavoro: crisi Redox, a Regione non pervenuta richiesta tavolo

Trieste, 20 dicembre - "Ad oggi l'Amministrazione regionale, che sta comunque seguendo questa crisi, non ha ricevuto alcuna richiesta dalle parti sociali per la convocazione di un tavolo".

Lo ha detto oggi in Consiglio regionale l'assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, rispondendo per conto della collega delegata al Lavoro, Loredana Panariti, ad un'interrogazione presentata dal consigliere Cristian Sergo sulla situazione che vede i lavoratori della Redox organizzati in un presidio a difesa dei posti di lavoro.

L'azienda, il cui stabilimento è situato nella zona industriale al confine tra i comuni di San Dorligo della Valle-Dolina e Trieste, opera nell'ambito dell'indotto Wartsila e si occupa in particolare della manutenzione relativa ai carri-ponte.

"Da informazioni raccolte in via informale - ha precisato Torrenti - risulta che, dei 14 lavoratori precedentemente occupati presso la Redox, la V.a. Crane Italia s.r.l. (ditta a cui è stato assegnato il nuovo appalto) ne abbia assunti 5 a seguito delle dimissioni volontarie degli stessi dalla precedente occupazione; ulteriori 3 lavoratori sono usciti volontariamente da Redox".

Per quel che riguarda, come ha spiegato Torrenti, gli ultimi 6 lavoratori rimasti in forza a Redox (a due dei quali, peraltro, la stessa ditta avrebbe intimato il 18 dicembre, con decorrenza 20 gennaio 2018, il licenziamento per perdita di appalto), risulta che sia stata avviata e sia tutt'ora in corso una articolata trattativa sindacale in vista di una possibile nuova assunzione degli stessi da parte di V.a Crane.

"L'Assessore Panariti - ha reso noto Torrenti - ha poi provveduto a sentire il Prefetto di Trieste sugli esiti dell'incontro svoltosi ieri e che ha avuto una funzione di esclusivo ascolto della posizione dell'Organizzazione sindacale alla quale sono iscritti i lavoratori rimasti in azienda".

"Al momento - ha concluso l'assessore - non abbiamo altre novità. Seguiamo gli eventi e con la massima disponibilità rimaniamo in attesa dell'eventuale richiesta di un tavolo". ARC/GG/ppd