la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


06.10.2017 12:23

Ambiente: Vito, 2,4 mln euro per manutenzione corsi d'acqua

Trieste, 6 ottobre - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Ambiente, Sara Vito, ha approvato lo stanziamento di ulteriori 2.471.237,90 euro per la manutenzione straordinaria dei corsi d'acqua e delle opere idrauliche della rete idrografica del Friuli Venezia Giulia.


Azioni che Vito ha evidenziato essere "di primaria importanza, perché rientrano nel quadro complessivo di attenuazione del rischio idrogeologico attuato dalla Regione a tutela della sicurezza dei cittadini e del territorio. I cambiamenti climatici, in particolare le piogge intense e localizzate, e l'elevata urbanizzazione contribuiscono ad aumentare la possibilità di alluvioni, quindi dobbiamo lavorare in maniera concreta e puntuale sulla prevenzione. L'Amministrazione regionale - ha concluso - è quindi al fianco dei Comuni per sostenere l'attuazione di un'accurata manutenzione dei corsi d'acqua".

L'intervento più rilevante, finanziato con 642.000 euro e realizzato dal servizio Difesa del suolo, prevede la rinaturalizzazione idraulica e ambientale del torrente Versa, nei Comuni di Capriva del Friuli, Cormons, Moraro, Mariano del Friuli, Medea e Romans d'Isonzo.

Negli ultimi anni sono state infatti riscontrate diffuse erosioni delle sponde del fiume e crolli delle opere trasversali in legname e pietrame che garantivano la stabilità del fondo e delle rive. I manufatti danneggiati saranno quindi ripristinati e verranno realizzate 3 nuove opere trasversali al corso d'acqua per diminuirne la forza erosiva, il tutto mediante interventi d'ingegneria naturalistica.

È inoltre prevista una riqualificazione generale del torrente per accrescere la biodiversità e salvaguardare la fauna e la flora autoctone, attraverso la pulizia delle sponde e della golena dagli arbusti infestanti. Saranno, infine, installati dispositivi per favorire la risalita ittica, l'eventuale movimentazione del materiale litoide in eccesso e la creazione di piccoli stagni nelle zone golenali.

A quello sul Versa si aggiungono altri 9 interventi, la cui realizzazione sarà curata direttamente dai Comuni, per una spesa totale di 1.250.900 euro.

Nel territorio provinciale di Udine sono previsti 4 interventi (961.000 euro complessivi), che riguarderanno: la manutenzione straordinaria della rete idrica del Comune di Campolongo-Tapogliano (256.000 euro); la messa in sicurezza degli affluenti del Soima (320.000 euro) nel Comune di Cassacco; la manutenzione straordinaria del Torre nel Comune di Tarcento (245.000 euro) e la manutenzione della rete idrografica minore nel Comune di Treppo Grande (140.000 euro).

Nell'Isontino gli interventi saranno 2 (per 156.652,80 euro complessivi): l'ultimazione della sistemazione del rio Potok nella frazione di Lucinico nel Comune di Gorizia (118.652,80 euro) e il completamento delle pratiche espropriative relative alla sistemazione idraulica del Versa (38.000 euro), da parte del Comune di Capriva del Friuli.

Il Comune di Pordenone effettuerà quindi interventi resi necessari dal maltempo di agosto per 125.000 euro totali: le manutenzioni straordinarie del proprio reticolo idrografico minore (50.000 euro) e del Noncello nel tratto tra il confine comunale a Nord Est e la confluenza con il Meduna (75.000 euro). Nel territorio provinciale di Trieste, al Comune di San Dorligo della valle saranno assegnati 8.247,20 euro per la progettazione degli interventi di manutenzione straordinaria del rio Dolina.

Infine, 578.337,90 euro di provenienza statale saranno assegnati ai Comuni di Zoppola (470.000 euro) e Azzano Decimo (108.337,90 euro). Nel primo saranno eseguiti lavori urgenti di manutenzione dei corsi d'acqua e dei fossati per evitare esondazioni, mentre nel secondo verranno sistemate le sponde della fossa della Luma, del fiume Sile e della roggia Muzzilla. ARC/MA/fc

 

 
a margine della riunione della Giunta regionale, rilasciate a Trieste il 6 ottobre 2017