la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


05.10.2017 13:36

Morte Pressburger: Serracchiani, perdiamo un grande europeo

Trieste, 5 ottobre - "Perdiamo un grande europeo, un testimone di quello che può essere il peggio e il meglio della nostra casa comune, un creatore infaticabile. Il ricordo delle conversazioni avute con lui resta tra le mie esperienze più umanamente ricche e intellettualmente stimolanti".


Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, appresa la notizia della morte, a 80 anni, di Giorgio Pressburger, scrittore e drammaturgo nato a Budapest che da decenni viveva a Trieste.

Per Serracchiani "la nostra Regione deve molto a Pressburger che, con quella che è stata una vera e propria sua "invenzione", il Mittelfest di Cividale, ha spinto il nostro territorio a svolgere un ruolo di attiva intermediazione culturale con l'Est prima della caduta della Cortina di ferro, trasformando la Mitteleuropa da ipotesi letteraria in pratica umana e culturale".

"Il Friuli Venezia Giulia rende onore alla persona, all'intellettuale, al cosmopolita dalle molte radici e anche all'uomo che non schivò l'agone politico. Sono convinta che la traccia da lui lasciata apparirà sempre più chiara: Pressburger ha realmente contribuito a tracciare la fisionomia culturale della nostra regione, e lo ha fatto - ha concluso Serracchiani - ad un livello internazionale". ARC/COM/ppd/fc