la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


28.09.2017 16:50

Mediocredito: no indagini su amministratori nominati da attuale Giunta

Trieste, 28 settembre - "Nessuna delle operazioni bancarie oggetto degli atti d'indagine compiuti presso Mediocredito risulta riferibile ad amministratori espressione di questa Giunta". Lo ha affermato l'assessore regionale alle Finanze Francesco Peroni, rendendo noti alcuni aspetti relativi all'inchiesta della Procura della Repubblica di Udine sull'attività di Mediocredito FVG. "Da quanto si apprende dalla Banca - ha spiegato Peroni - si tratta infatti di pratiche comprese in un arco temporale tra il 1997 e il 2013: operazioni, dunque, in nessun modo attribuibili agli amministratori designati dall'attuale Esecutivo regionale. Va infatti ricordato che l'ex presidente Compagno s'insediò al vertice dell'Istituto solo nel febbraio 2014 e che la residua compagine degli organi di governo fu nominata dall'assemblea dei soci il 29 aprile 2014". L'assessore ha anche auspicato che "le indagini della magistratura si svolgano il più speditamente possibile e che il dibattito pubblico sulla vicenda tenga ben distinto il piano delle eventuali responsabilità penali individuali, al momento ancora indeterminate, dall'azienda Mediocredito, che delle condotte criminose ipotizzate, ove accertate, sarebbe vittima". "Non saranno eventuali polemiche o strumentalizzazioni politiche a distoglierci dall'impegnativo lavoro di rilancio dell'Istituto. Sfida che abbiamo intrapreso, avendo come unico riferimento la tutela dell'interesse pubblico, che è quello dei cittadini contribuenti, cioè - ha concluso Peroni - i veri titolari del patrimonio amministrato dalla Regione". ARC/PPD/com