la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


04.09.2017 16:45

Salute:Telesca, Udine free bike promuove benessere psicofisico sociale

Udine, 4 settembre - Prenderà il via il prossimo 24 settembre dal parco S. Osvaldo a Udine, la seconda edizione di Udine free bike, la pedalata ecologica e turistica che si snoda per le strade della città e di alcuni comuni limitrofi con lo scopo di promuovere il benessere psicofisico e sociale di tutti i cittadini coinvolgendo le persone che afferiscono ai dipartimenti della salute mentale e delle dipendenze dell'Azienda sanitaria universitaria integrata di Udine (Asuiud).

A presentare l'iniziativa, oggi nel palazzo della Regione a Udine, in una conferenza stampa, è intervenuta anche l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca.

"Un'iniziativa concreta che va nella direzione dell'inclusione perché stare bene significa anche vivere in una comunità in cui ti senti a tuo agio. Un evento che coinvolge tutti i cittadini e a cui hanno collaborato molti soggetti del territorio, dall'Azienda sanitaria alle associazioni di volontariato fino alle istituzioni, e che incentiva i cittadini a mettere in atto una pratica sportiva che noi promuoviamo nei piani regionali di promozione della salute. Lo sport è uno degli strumenti della prevenzione della salute: fa bene al fisico e alla mente".

Telesca ha sottolineato l'importanza di questa sinergie fra soggetti che ha permesso di dare avvio all'evento cicloturistico ed ha espresso l'auspicio che la manifestazione valorizzi il parco S. Osvaldo: "un luogo che, per il suo passato, può oggi rappresentare il simbolo di un'inclusione vera. In quest'ottica va valorizzato per diventare sede di manifestazioni ricreative e culturali".

Ad illustrare la manifestazione, che quest'anno è dedicata alla memoria di Maurizio Battistutta - fondatore dell'associazione Icaro, garante dei diritti dei detenuti del carcere di Udine - sono intervenuti la consigliera del comune di Udine con delega alla VI circoscrizione Eleonora Meloni e il presidente dell'associazione Trallallà Massimiliano Goberti che hanno evidenziato in particolare che Udine free bike è una manifestazione cicloturistica non competitiva, senza fini di lucro e aperta a tutti i cittadini con l'idea di fondo di trascorrere una giornata di festa mettendo al primo posto la bicicletta, il movimento, la salute e la relazione tra le persone.

Il programma prevede una pedalata cicloturistica di circa 24 Km, con partenza dal parco S. Osvaldo, che si snoderà per le strade dei comuni di Udine e Tavagnacco e si concluderà di nuovo al parco. La quota di iscrizione di 10 euro comprende l'assicurazione, la maglietta e un buono per il pasta party. Le persone che vorranno, invece, raddoppiare la solidarietà possono fare un versamento superiore ai 10 euro e/o donare un libro che sarà utilizzato per incrementare la biblioteca del carcere di Udine e riceveranno la medaglia in ceramica fatta a mano da alcune persone residenti in carcere e dai giovani del Sert, servizio per le tossicodipendenze, di Udine. Gli ospiti della comunità Meta insieme agli operatori della cooperativa Cosmo hanno invece realizzato l'impostazione grafica, maglietta e sito web.

L'iniziativa è promossa dal Comitato Udine free bike di cui fanno parte il comune di Udine, il dipartimento di salute mentale e quello delle dipendenze, la cooperativa Cosmo, l'associazione Trallallà Fvg onlus. Fra i partner del progetto l'associazione Icaro, Ana sezione di Udine gruppo di Villaorba, la fondazione "Casa dell'Immacolata di don Emilio De Roja, Asd ciclo assi Friuli, il comune di Udine, Italia nostra e Federsanità Anci Fvg e la comunità Meta. ARC/LP/ppd