la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


01.09.2017 16:25

Imprese: Serracchiani-Bolzonello con Ures, dubbi su Cciaa in Fvg

Trieste, 1 settembre - Il forte e consolidato sistema di aziende della comunità slovena in Italia deve essere rappresentato a dovere negli enti che associano le imprese del territorio.

A ribadirlo, oggi a Trieste, la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, che ha ricevuto una delegazione dell'Unione regionale economica slovena (Ures), l'organizzazione che rappresenta un migliaio di imprese delle province di Trieste, Gorizia e Udine. Era presente all'incontro anche il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello.

Entrambi gli esponenti della Giunta regionale hanno condiviso la preoccupazione dei vertici di Ures riguardo al fatto che in Friuli Venezia Giulia il percorso di razionalizzazione delle Camere di commercio possa concludersi senza un'adeguata presa in considerazione della complessità del territorio.

Serracchiani, in particolare, ha ricordato con rammarico come la proposta di un unico ente camerale, cassata un mese fa dal Governo per ragioni tecniche, garantisse una rappresentanza piena in tutti gli organi, compresa la giunta camerale, sia a favore della comunità slovena che dell'area isontina. Con lo scenario attuale, invece, l'adozione di una soluzione di questo tipo risulta più difficile, con la Regione che comunque non ha competenze in materia.

Durante l'incontro di oggi sono stati affrontati anche altri temi, in particolare la progettazione e la collaborazione transfrontaliera nei settori produttivi. A questo proposito, il presidente di Ures, Niko Tenze, il vice Robert Frandolic e il direttore Andrej Sik hanno comunicato a Serracchiani e Bolzonello che l'ente di rappresentanza sloveno organizzerà, il 10 novembre a Trieste, una fiera internazionale con l'obiettivo di incentivare gli scambi commerciali nell'area Alpe Adria, ossia tra l'Austria, l'Italia, la Slovenia e la Croazia.

Iniziative di questo tipo sono fortemente sostenute dall'Amministrazione regionale, ha fatto sapere Bolzonello, che si è reso disponibile a incontrare nuovamente i dirigenti dell'Ures per programmare una serie di iniziative tese a favorire gli investimenti nello sviluppo del territorio e a dare un impulso ancora maggiore alla collaborazione transfrontaliera. ARC/PV/fc