la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


23.01.2017 17:50

Relazioni internazionali: Serracchiani riceve l'ambasciatore dell'Azerbaigian

Il ruolo privilegiato del Friuli Venezia Giulia nelle relazioni tra l'Italia e la Repubblica dell'Azerbaigian e le prospettive di rafforzamento dei rapporti bilaterali sono stati al centro della visita che l'ambasciatore Mammad Ahmadzada ha recato oggi alla presidente Debora Serracchiani nel Palazzo della Regione a Trieste.

Trieste, 23 gennaio - Il ruolo privilegiato del Friuli Venezia Giulia nelle relazioni tra l'Italia e la Repubblica dell'Azerbaigian e le prospettive di rafforzamento dei rapporti bilaterali sono stati al centro della visita che l'ambasciatore Mammad Ahmadzada ha recato oggi alla presidente Debora Serracchiani nel Palazzo della Regione a Trieste.

Se il Paese caucasico è da tempo un partner fondamentale dell'Italia nel settore energetico, per il petrolio e in prospettiva anche per il gas, un ruolo di primissimo piano riguarda anche l'industria pesante e in particolare il Gruppo Danieli di Buttrio che realizzerà in Azerbaigian un complesso metallurgico di grande rilievo strategico per Baku, visto che la Repubblica caucasica attualmente è importatore stabile di prodotti in acciaio.

Accanto alle prospettive industriali ed energetiche, l'incontro di oggi tra Serracchiani e l'ambasciatore Ahmadzada è servito a fare il punto su nuovi orizzonti di collaborazione. L'ambasciatore ha illustrato le prospettive di crescita nel Porto di Baku, nel contesto di una zona franca caspica, e di un potenziamento dei collegamenti ferroviari, in particolare nell'asse nord-sud, tra la Russia e l'Iran. Il Porto di Trieste, come ha evidenziato la presidente Serracchiani, può esportare un collaudato know how, sia nel contesto delle solide relazioni con l'Azerbaigian sia in quello di una regione che guarda a oriente e ha un ruolo apicale nella strategia della Via della Seta.

Il terzo asset peculiare del Friuli Venezia Giulia cui Baku è molto interessata è il vitivinicolo, che il Paese intende rilanciare. Serracchiani ha ricordato il ruolo leader del Friuli Venezia Giulia nel mondo nella produzione di barbatelle e l'avanguardia nella ricerca applicata all'agricoltura rappresentata dall'Istituto di Genomica di Udine, che può costituire un interlocutore ideale per le ambizioni azere.

Al termine dell'incontro, l'ambasciatore ha invitato Serracchiani a essere nuovamente ospite a Baku. Proprio l'Azerbaigian fu, infatti, meta della prima missione istituzionale della presidente Serracchiani, nel marzo del 2014, mentre lo scorso novembre l'attuale presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, all'epoca ministro degli Esteri, era stato ricevuto nella capitale azera dalle massime autorità della Repubblica caucasica.

ARC/PPH/ppd