la Regione dalla A alla Z Chiudi

Notizie dalla Giunta


14.04.2018 10:41

Elezioni: 29/4 alle urne in 19 comuni, modalità di voto

Trieste, 14 apr - Contemporaneamente a quelle regionali, domenica 29 aprile in Friuli Venezia Giulia, dalle ore 7 alle 23, si terranno anche le elezioni amministrative.

Nel dettaglio si voterà in 19 comuni, di questi 17 con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti: Brugnera (sindaco e 16 consiglieri), Fiume Veneto (sindaco e 20 consiglieri), Polcenigo (sindaco e 16 consiglieri), San Giorgio della Richinvelda (sindaco e 16 consiglieri), Sequals (sindaco e 12 consiglieri), Spilimbergo (sindaco e 20 consiglieri), Zoppola (sindaco e 16 consiglieri); Faedis (sindaco e 16 consiglieri), Fiumicello Villa Vicentina (sindaco e 16 consiglieri), Forgaria nel Friuli (sindaco e 12 consiglieri), Gemona del Friuli (sindaco e 20 consiglieri), Martignacco (sindaco e 16 consiglieri), San Daniele del Friuli (sindaco e 16 consiglieri), San Giorgio di Nogaro (sindaco e 16 consiglieri), Talmassons (sindaco e 16 consiglieri), Treppo Ligosullo (sindaco e 12 consiglieri); Fogliano Redipuglia (sindaco e 16 consiglieri).

I comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti chiamati alle urne sono due: Udine, dove verranno eletti 40 consiglieri comunali, e Sacile, con 24 consiglieri comunali.

Le modalità di espressione del voto sono le stesse in tutti i comuni. L'unica diversità è rappresentata dalla possibilità per l'elettore, nelle sole amministrazioni municipali con più di 15mila abitanti, di formulare un voto disgiunto, ossia di votare per un candidato alla carica di sindaco e per una lista ad esso non collegata.

Per quel che riguarda le altre casistiche, è valido il voto tracciato unicamente sul simbolo della lista, così come quello tracciato esclusivamente sul nome del candidato sindaco, oppure quello che comprenda sia il nome dell'aspirante primo cittadino sia il contrassegno di una lista collegata.

Le operazioni di scrutinio si svolgeranno nella mattinata di lunedì 30 aprile, subito dopo la conclusione dello spoglio per le concomitanti elezioni regionali.

Nei due comuni con più di 15mila abitanti, nel caso nessuno dei candidati a sindaco superasse il 50 per cento dei voti si ricorrerà al turno di ballottaggio fissato per domenica 13 maggio. ARC/GG