Il Fondo per l’autonomia possibile e per l’assistenza a lungo termine (FAP) viene ripartito tra gli Enti gestori del Servizio sociale dei Comuni di cui all’articolo 18, comma 2, della legge regionale 6/2006.

Non è prevista alcuna domanda di contributo da parte degli enti interessati.

La Direzione competente provvederà a emettere i relativi decreti di concessione.