Le autorizzazioni e la modulistica per le attività commerciali che trattano animali d'affezione, obbligatorie a seguito dell'entrata in vigore del Regolamento emanato con DPReg n. 241/2017.

L'attività commerciale relativa agli animali d'affezione è disciplinata dal  Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, in vigore dal 3 novembre 2017.

Attività commerciali con cani

Ai sensi del Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, in vigore dal 3 novembre 2017, le strutture per attività di commercio, allevamento, addestramento e custodia a fini commerciali riguardano:
- le pensioni per cani;
- l’allevamento per cani;
- l’addestramento di cani;
- le attività di toelettatura.

Le attività di commercio, allevamento, addestramento e custodia a fini commerciali, sono sottoposte al nulla osta ai sensi dell’articolo 13 della L.R. 20/12.

Il nulla osta è rilasciato, su istanza del responsabile dell’attività, dal Servizio Veterinario dell’Azienda sanitaria territoriale competente per territorio, e contiene le indicazioni relative alla/le specie degli animali d’affezione che si intende commerciare, allevare, addestrare e custodire, nonché, per le attività di vendita di animali, le prescrizioni del Servizio Veterinario relative all’età minima per la cessione, tenuto conto della specie.

Le seguenti attività: pensioni per cani, allevamento per cani e addestramento di cani, già in possesso di nulla osta al 03/11/2017 ed in possesso di tutti i requisiti prescritti dal Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, devono richiedere entro il 03/02/2018, al Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria competente per territorio, un sopralluogo teso alla verifica degli stessi al fine del rilascio del nuovo nulla osta che dovrà avvenire entro sei mesi dalla presentazione della domanda.

Le seguenti attività: pensioni per cani, allevamento per cani e addestramento di cani, già in possesso di nulla osta ma non in possesso di tutti i requisiti prescritti dal Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, devono presentare, entro il 03/02/2018, domanda di rinnovo del nulla osta al Servizio veterinario dell’A zienda Sanitaria competente per territorio, corredata da un progetto di adeguamento. I requisiti devono essere soddisfatti entro il termine massimo di ventiquattro mesi a decorrere dalla presentazione della domanda al fine del rilascio del nulla osta da parte dell’Azienda sanitaria, previo sopralluogo.

Le attività di toelettatura già in possesso di nulla osta al 03/11/2017, devono presentare, la domanda di rinnovo della stesso al Servizio veterinario dell’Azienda Sanitaria, che potrà rinnovare il nulla osta qualora soddisfatti i requisiti, entro 6 mesi dalla domanda

MODULISTICA
Modulistica per domande di rilascio/rinnovo nulla osta suddivisa per tipologia di attività commerciale:
 

Ritorna all'indice

Attività commerciali con gatti

Ai sensi del Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, in vigore dal 3 novembre 2017, le strutture per attività di commercio, allevamento, addestramento e custodia a fini commerciali riguardano:
- pensioni per gatti
- allevamento per gatti

Queste strutture sono sottoposte al nulla osta ai sensi dell'articolo 13 della L.R. 20/12.

Il nulla osta è rilasciato, su istanza del responsabile dell’attività, dal Servizio Veterinario dell’Azienda sanitaria territoriale competente per territorio, e contiene le indicazioni relative alla/le specie degli animali d’affezione che si intende allevare e custodire.

Le pensioni per gatti e l’attività di allevamento per gatti, già in possesso di nulla osta al 03/11/2017, ed in possesso di tutti i requisiti prescritti dal Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017 devono richiedere entro il 03/02/2018, al Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria competente per territorio, un sopralluogo teso alla verifica dei requisiti al fine del rilascio del nuovo nulla osta che dovrà avvenire entro sei mesi dalla presentazione della domanda.

Le pensioni per gatti e l’attività di allevamento per gatti, già in possesso di nulla osta ma non in possesso di tutti i requisiti prescritti dal Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, devono presentare, entro il 03/02/2018, domanda di rinnovo del nulla osta al Servizio veterinario dell’A zienda Sanitaria competente per territorio, corredata da un progetto di adeguamento. I requisiti devono essere soddisfatti entro il termine massimo di ventiquattro mesi a decorrere dalla presentazione della domanda al fine del rilascio del nulla osta da parte dell’Azienda sanitaria, previo sopralluogo.

MODULISTICA
Modulistica per domande di rilascio/rinnovo nulla osta suddivisa per tipologia di attività commerciale:
 

Ritorna all'indice

Attività commerciali con cani, gatti e altri animali d’affezione (negozi)

Ai sensi del Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, in vigore dal 3 novembre 2017, i negozi di vendita di animali d’affezione
sono attività di commercio sottoposte al nulla osta ai sensi dell’articolo 13 della L.R. 20/12.

Il nulla osta è rilasciato, su istanza del responsabile dell’attività, dal Servizio Veterinario dell’Azienda sanitaria territoriale competente per territorio, e contiene le indicazioni relative alla/le specie degli animali d’affezione che si intende commerciare e le prescrizioni del Servizio Veterinario relative all’età minima per la cessione, tenuto conto della specie.

I negozi di vendita di animali d’affezione già in possesso di nulla osta al 03/11/2017, ed in possesso di tutti i requisiti prescritti dal Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017 devono richiedere entro il 03/02/2018, al Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria competente per territorio, un sopralluogo teso alla verifica degli stessi al fine del rilascio del nuovo nulla osta che dovrà avvenire entro sei mesi dalla presentazione della domanda.

I negozi di vendita di animali d’affezione, già in possesso di nulla osta ma non in possesso di tutti i requisiti prescritti dal Regolamento emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 0241 del 19/10/2017, devono presentare, entro il 03/02/2018, domanda di rinnovo del nulla osta al Servizio veterinario dell’A zienda Sanitaria competente per territorio, corredata da un progetto di adeguamento. I requisiti devono essere soddisfatti entro il termine massimo di ventiquattro mesi a decorrere dalla presentazione della domanda al fine del rilascio del nulla osta da parte dell’Azienda sanitaria, previo sopralluogo.

MODULISTICA
Modulistica per domande di rilascio/rinnovo nulla osta suddivisa per tipologia di attività commerciale:
 

Ritorna all'indice