Il bando di concorso, indetto dalla Direzione centrale finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie – Servizio per la cooperazione territoriale europea, aiuti di Stato e affari generali, prevede la realizzazione di un’opera fumetto con finalità educative sul concetto della legalità fiscale. 

A chi si rivolge

Studenti delle scuole statali e paritarie secondarie di primo e secondo grado, compresi gli istituti (enti) regionali di istruzione e formazione professionale di lingua italiana e slovena, delle Università e istituti di alta formazione post scuola secondaria di secondo grado con sede legale operativa in Friuli Venezia Giulia.
Gli studenti, in numero minimo di otto per gruppo, possono partecipare in forma aggregata a livello di scuole, di singole classi o di gruppi di studenti di una classe o di classi diverse. Gli studenti delle Università e degli Istituti ad alta formazione post scuola secondaria di secondo grado partecipano a titolo individuale.

Ritorna all'indice

Tema del concorso

I partecipanti al concorso dovranno inventare un fumetto di un personaggio fantastico e immaginario, con caratteristiche di originalità e relativa “Storyboard”, che descriva il significato della legalità fiscale e l’impatto sociale che riveste il pagamento dei tributi in Regione.

Ritorna all'indice

Requisiti tecnici

I partecipanti potranno presentare non più di un elaborato al quale va allegata una “scheda”, che non potrà superare il numero di due cartelle, contenente la descrizione sintetica del processo attraverso il quale è maturata l’ideazione del fumetto e della relativa storyboard, al fine di valutare la coerenza tra l’idea e gli obiettivi del concorso.
L’elaborato o “storyboard” potrà essere presentato sotto forma di disegno su carta a scelta libera tra formato A3 o A4, oppure su supporto digitale audio/video per testi e immagini (in uno dei seguenti formati: .jpg, .doc, .pdf) o per videoclip (in uno dei seguenti formati: .mov, .avi).
L’elaborato potrà contenere fino ad un massimo di tre situazioni/valori, da descrivere attraverso altrettante strisce, ciascuna di quattro vignette, rispettivamente con una didascalia, per un numero massimo complessivo di 12 (dodici) vignette. Nel caso la “storyboard” venga presentata sotto forma di videoclip, si potranno filmare fino ad un massimo di tre situazioni/valori della durata limite consentita di 30 (trenta) secondi ciascuna.

Ritorna all'indice

Iscrizione e termine di consegna degli elaborati

Le domande di partecipazione al concorso, compilate dal Dirigente scolastico o dal legale rappresentante per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e dai singoli studenti nel caso delle Università o degli Istituti di Alta Formazione, dovranno pervenire assieme all’elaborato in busta chiusa a pena di esclusione, a mezzo raccomandata A/R o a mano, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 14 marzo 2014, al seguente indirizzo:


CONCORSO “LA SCUOLA PROMUOVE LA LEGALITA FISCALE”
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Direzione centrale finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie
Servizio per la cooperazione europea, aiuti di stato e affari generali
Corso Cavour, 1 - 34132 Trieste

Ritorna all'indice

Criteri di valutazione

Verrà costituita un’apposita Commissione con il compito di selezionare l’opera fumetto migliore, quella cioè che avrà realizzato l’obiettivo, a parere insindacabile della Commissione stessa, di sensibilizzare le generazioni future sull’importanza di adempiere al proprio dovere di contribuente, pagando i tributi e sostenendo la spesa pubblica. La valutazione terrà conto dell'originalità dell’idea e del fumetto, della qualità dei contenuti, della qualità della realizzazione tecnica della coerenza tra l’idea e gli obiettivi della legalità fiscale.

Ritorna all'indice

Premi

Verranno istituite due categorie di premi distinte in base al supporto attraverso cui l’opera sarà realizzata: disegno su carta o presentazione su formato digitale. All’interno di ciascuna categoria la ripartizione del montepremi avverrà come segue:


Scuole secondarie di I grado
1a Categoria di premi
I Premio € 6.000,00
II Premio € 4.000,00
III Premio € 3.000,00
IV Premio € 2.000,00
V Premio € 1.000,00


Scuole secondarie di II grado e Istituti (Enti) regionali di istruzione e formazione professionale I e II anno
2a Categoria di premi
I Premio € 6.000,00
II Premio € 4.000,00
III Premio € 3.000,00
IV Premio € 2.000,00
V Premio € 1.000,00


Scuole secondarie di II grado e Istituti (Enti) regionali di istruzione e formazione professionale III, IV e V anno (con riferimento alla diversa durata del corso di studi)
3a Categoria di premi
I Premio €6.000,00
II Premio € 4.000,00
III Premio € 3.000,00
IV Premio € 2.000,00
V Premio € 1.000,00


Università e Istituti di alta formazione post scuola secondaria di secondo grado (Conservatori e Istituti tecnici superiori ITS)
4a Categoria di premi
I Premio € 1.500,00
II Premio € 1.000,00

Ritorna all'indice

Le premiazioni della prima edizione - a.s. 2012/2013

Il 4 marzo 2013 si è svolta presso la sede della Regione a Udine la premiazione del concorso.
Le scuole che hanno partecipato alle premiazioni sono 24 e gli studenti coinvolti circa 360, compresi gli universitari e coloro che, pur essendo esclusi o non collocati tra le prime cinque posizioni, sono risultati meritevoli di speciale menzione.

Ritorna all'indice