Anticipazioni di cassa agli istituti scolastici paritari della regione sui contributi assegnati dallo Stato per le attività istituzionali.

Qual è la finalità dell’intervento

L'Amministrazione regionale concede anticipazioni di cassa sui contributi annuali assegnati dallo Stato (L.R. 22/2010, art. 15, come modificata dall’art. 7, comma 15, della L.R. 27/2014).

Quali sono i destinatari dell'intervento

L’intervento si rivolge agli istituti scolastici paritari, appartenenti al sistema nazionale d’i struzione ai sensi dell’art.1 della legge 10 marzo 2000, n.62 (Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione), aventi la sede legale o le sedi didattiche nel territorio del Friuli Venezia Giulia.

Non sono concesse anticipazioni di cassa agli istituti ai quali la parità scolastica è stata riconosciuta o ripristinata a decorrere dall’anno scolastico 2018/2019. Non sono, inoltre, concesse anticipazioni di cassa agli istituti scolastici che a decorrere dall’anno scolastico 2018/2019 hanno subito la chiusura o la perdita della parità.

Anno scolastico 2018/2019

Nell'attesa dell'emanazione del nuovo Regolamento in materia di anticipazioni di cassa coordinato con la Legge Regionale 30 marzo 2018 n. 13, continuando ad applicarsi le disposizioni del Regolamento approvato con DPReg. n. 0105 del 19/05/2016, si comunica che le domande per ottenere le anticipazioni di cassa dovranno essere presentate utilizzando la modulistica pubblicata nell'apposita sezione a destra entro il 31 gennaio 2019.