Interventi a sostegno della dotazione tecnologica del sistema scolastico regionale e della qualificazione specialistica degli operatori scolastici.

Qual è la finalità dell’intervento
 

Nell’ambito delle iniziative per la diffusione della cultura informatica nel Friuli Venezia Giulia, l’intervento ha come finalità la concessione di contributi a favore delle istituzioni scolastiche per:
- acquisire e installare attrezzature informatiche, comprese quelle di uso individuale, dotate di sistemi di navigazione differenziata, di programmi applicativi e di sistemi di sicurezza;
- qualificare gli operatori scolastici addetti alla gestione dei servizi informatici di rete.

Ritorna all'indice

Chi può presentare la domanda di contributo
 

La domanda di contributo può essere presentata dalle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado del Friuli Venezia Giulia.

Ritorna all'indice

Modalità di presentazione della domanda
 

La domanda di contributo, redatta in conformità all’apposito modello di domanda, sottoscritta dal legale rappresentante dell’istituzione scolastica, va presentata entro il 26 ottobre 2012 al Servizio istruzione, diritto allo studio, alta formazione e ricerca, via del Lavatoio, 1 - 34132 Trieste.


Ciascuna istituzione scolastica può presentare un’unica domanda, che può avere ad oggetto più tipologie di iniziative.


Tenuto conto degli obiettivi di arricchimento dell’offerta formativa e di miglioramento organizzativo e gestionale, la domanda conterrà:
- il preventivo analitico della spesa distinto per iniziativa prevista;
- l'indicazione delle finalità dell’iniziativa.


Con decreto del Direttore centrale competente in materia di istruzione, da pubblicare sul Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia, è determinato annualmente l’importo massimo della spesa ammissibile.

Ritorna all'indice

Modalità di erogazione del contributo
 

Il contributo viene erogato a seguito della presentazione da parte dell’istituzione scolastica della documentazione giustificativa della spesa, come previsto dagli articoli 41, 42 e 43 della legge regionale 7/2000.

Ritorna all'indice

Spese ammissibili ed entità del contributo
 

Sono ammissibili a contributo:
-  le spese per l’acquisto e l’installazione di Lavagne Interattive Multimediali -  LIM, conformi ai requisiti prescritti dal MIUR;
- le spese per l’acquisto e l’installazione di altre apparecchiature e attrezzature informatiche, dotate di sistemi e servizi di navigazione differenziata e di programmi applicativi e di sistemi di sicurezza, compresi quelli che utilizzano sistemi operativi open source;
- le spese per la qualificazione specialistica degli operatori scolastici addetti alla gestione dei servizi informatici di rete, compresi anche gli eventuali servizi di consulenza e assistenza tecnica previsti a supporto dell’intervento qualificativo.

L’entità del contributo è determinata, in misura pari al cento per cento della spesa ammissibile, entro il limite massimo indicato nella tabella 1 Importo massimo spese ammissibili per domanda inclusa al modello di domanda stesso. 

Ritorna all'indice

Criteri di priorità e limiti del contributo
 

Per il soddisfacimento delle domande di contributo riconosciute ammissibili verranno applicati, nell'ordine, i seguenti criteri di priorità:
a) iniziative proposte da istituzioni scolastiche primarie e secondarie, aventi ad oggetto l'acquisto e l’installazione di LIM, entro i limiti indicati all’interno del modello di domanda;
b) iniziative proposte da istituzioni scolastiche primarie e secondarie, aventi ad oggetto l'acquisto e l’installazione di apparecchiature e attrezzature informatiche diverse dalle LIM e di programmi applicativi e sistemi di sicurezza;
c) iniziative proposte da istituzioni scolastiche con riferimento alle sole scuole dell'infanzia, aventi ad oggetto l’acquisto e l’installazione di LIM o di altre apparecchiature e attrezzature informatiche e di programmi applicativi e sistemi di sicurezza;
d) iniziative proposte da istituzioni scolastiche aventi ad oggetto la qualificazione specialistica degli operatori scolastici addetti alla gestione dei servizi informatici di rete.

Ritorna all'indice