Il progetto strategico CAPTAIN è finanziato nell'ambito dell'Asse prioritario 3 "Accessibilità e Reti" del programma di cooperazione territoriale IPA-Adriatico 2007-2014. L'obiettivo generale del progetto implica la capitalizzazione dei modelli di trasporto all’interno dell’Area Adriatico-Ionica finalizzata a sostenere lo sviluppo di EUSAIR.

CAPTAIN mira al miglioramento dell’accessibilità e della mobilità attraverso l’integrazione dei porti con l’entroterra e delle reti di trasporto passeggeri e trasporto merci, l’armonizzazione all’interno dei sistemi portuali dei servizi per passeggeri con bisogni speciali, lo sviluppo di servizi di trasporto integrati di tipo sostenibile, sicuro e transfrontaliero, nonché il miglioramento delle infrastrutture fisiche ad essi collegate.

Questi obiettivi saranno raggiunti attraverso la capitalizzazione dei progetti EA SEA-WAY, Adrimob e AdriaticMoS.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

1. promuovere l’analisi e gli studi di fattibilità per l’implementazione delle azioni del pilastro 2 di EUSAIR;

2. creare sinergie fra i progetti EA SEA-WAY, Adrimob, AdriaticMoS ed i loro partners per sviluppare una più ampia rete dei principali attori del trasporto e per trasferire best practices;

3. sviluppare scambi e sinergie attraverso strumenti, best practices e modelli sperimentati in EA SEA-WAY, Adrimob e AdriaticMoS;

4. aumentare l’impatto di EA SEA-WAY, Adrimob e AdriaticMoS sulle politiche regionali/nazionali all’interno dell’Area AI per garantire il coordinamento degli interventi e per superare bottlenecks e missing links nel trasporto passeggeri e nel trasporto merci.

Per rendere fattibile l’azione di trasferimento e di diffusione attraverso l’Area AI, le attività saranno sviluppate in sette Paesi (Italia, Slovenia, Croazia, Grecia, Montenegro, Albania, Bosnia ed Erzegovina) attraverso un partenariato composto da autorità regionali competenti in politiche di trasporto, rilevanti enti pubblici, enti di ricerca ed enti operativi, porti ed università.

In particolare, la Direzione Centrale Infrastrutture e Territorio, capofila del progetto, sta sviluppando l’istituzione di un osservatorio sul trasporto passeggeri nell’Area AI e sostenendo la sua sinergica connessione con il MEDNET Port Operations Observatory al fine di offrire uno strumento permanente di confronto istituzionale e di scambio di dati e di buone pratiche, nonché di sviluppare le autostrade del mare per aumentare la mobilità sostenibile nell’area AI.

Ulteriori informazioni e gli output di progetto sono reperibili sul sito www.captain-project.eu