la Regione dalla A alla Z Chiudi

in evidenza

ITACA: avviso pubblico per la costituzione di una “long list” di esperti per incarichi di docenza in materia di contratti pubblici

Scadenza: 31 dicembre 2018

Pubblicato l’avviso pubblico di ITACA - Istituto per l'innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale, per la costituzione di una “long list” di esperti per il conferimento di incarichi di docenza in materia di contratti pubblici per l’attuazione del Piano nazionale di formazione sulla nuova disciplina dei contratti pubblici.

Il Piano Nazionale di formazione è contenuto nel Piano di azione “Appalti pubblici”, allegato all’Accordo di partenariato italiano 2012-2020 per il corretto utilizzo dei fondi strutturali e dei fondi di investimento europei.

Le modalità e le condizioni di realizzazione, concordate con un protocollo d’intesa sottoscritto tra Dipartimento per le Politiche Europee, l’Agenzia per la Coesione Territoriale, la Scuola Nazionale dell’Amministrazione e la Conferenza delle Regioni e Provincie autonome, con la collaborazione di ITACA, prevedono la realizzazione, presso le sedi di ciascuna Regione e Provincia autonoma, di un modulo formativo di tipo specialistico, destinato al personale regionale, dei comuni capoluogo, delle unione dei comuni operanti come centrali di committenza, e del personale delle Autorità di Gestione e delle Autorità di Audit dei programmi operativi finanziati dai fondi SIE

Ai fini del reclutamento del corpo docente per l’erogazione dell’attività formativa da svolgersi presso le sedi regionali, è stato predisposto uno specifico avviso pubblicato al seguente link: http://www.itaca.org/bandi.asp

L’ elenco di esperti e professionisti è distinto in due Sezioni:
Sezione 1. Esperti in materia di contratti pubblici appartenenti ai ruoli della pubblica amministrazione.
Sezione 2. Esperti in materia di contratti pubblici non appartenenti ai ruoli della pubblica amministrazione

Ai fini della candidatura, è necessario richiedere l’iscrizione ad una delle Sezioni indicate.

La “long list” ha carattere aperto, ed è possibile iscriversi alla stessa, fino al 31 dicembre 2018.