Monitoraggio delle azioni previste nei piani di gestione delle situazioni di grave difficoltà occupazionale. I monitoraggi, consentono di avere una percezione temporale dell’andamento progressivo nell’evolversi della situazione

In questa pagina vengono riportati i piani di gestione delle situazioni di grave difficoltà occupazionale approvati dalla Giunta regionale nei quali sono ricomprese tutte le azioni che vengono poste in essere per il fronteggia mento delle ricadute occupazionali causate dalla situazione di crisi che può essere di settore produttivo o di area geografica. In ciascuno dei piani di gestione delle situazioni di grave difficoltà occupazionale approvato, viene previsto il monitoraggio degli effetti prodotti dagli strumenti utilizzati e un’analisi del quadro economico occupazionale in cui si collocano. I monitoraggi, che anche si riportano di seguito, consentono di avere una percezione temporale dell’andamento progressivo nell’evolversi della situazione di crisi. In una prima fase, veniva compiuto un monitoraggio che comprendeva tutti i piani attivati articolato in due documenti: uno, si riferiva situazione occupazionale e produttiva, l’altro ai lavoratori coinvolti. Successivamente, con l’aggravarsi dei fenomeni di crisi, si è deciso di esaminare specificamente le singole situazioni adottando altresì una scadenza temporale di rilevazione più ravvicinata.

 

A partire dall'anno 2011 i monitoraggi sono stati condotti semestralmente e dal secondo semestre 2012 l'analisi viene compiuta in un' unica pubblicazione.

MONITORAGGIO DEI PIANI DI GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI GRAVE CRISI OCCUPAZIONALE

ARCHIVIO PIANI DI GESTIONE FINO AL I SEMESTRE 2012

RAPPORTI SUI LAVORATORI COINVOLTI

RAPPORTI SULLA SITUAZIONE OCCUPAZIONALE E PRODUTTIVA DEI PIANI DI GESTIONE