la Regione dalla A alla Z Chiudi

POR FESR

Fri Sep 23 10:31:00 CEST 2016

POR FESR 2014-2020: voucher per l'innovazione

È già entrata nella fase operativa la delega della Regione a Unioncamere FVG - che opera attraverso le singole Camere del Friuli Venezia Giulia - per la gestione dei canali contributivi a favore delle imprese nell'ambito del programma comunitario POR FESR 2014-2020. Lo scorso 15 settembre, infatti, la Camera di Commercio di Pordenone ha concesso i primi contributi - sette - a valere sulle risorse del bando " Voucher per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese ".
La collaborazione tra la Regione e gli Enti camerali - sottolinea Sergio Bolzonello, Vicepresidente della Regione – ha condotto non solo alla piena operatività dei bandi –   ma anche ad una semplificazione delle procedure per la presentazione delle domande online e alla riduzione delle tempistiche per ottenere i finanziamenti.
Soddisfazione è stata espressa da Giovanni Pavan - Presidente Unioncamere FVG e CCIAA Pordenone - che ha ribadito l'efficienza e l'efficacia dell'accordo nonché l'ulteriore, ampia disponibilità del sistema camerale a collaborare con la Regione per il sostegno e lo sviluppo della competitività delle imprese del Friuli Venezia Giulia.
I primi atti di concessione alle imprese - evidenzia Lydia Alessio-Vernì, Autorità di gestione del programma – sono il risultato di una collaborazione che ha visto coinvolti molti soggetti tra cui oltre a Unioncamere il gruppo di lavoro del Servizio gestione fondi comunitari, il servizio accesso al credito, il Soggetto pagatore e i responsabili dei sistemi informatici con l’obiettivo di ridurre gli oneri per le imprese beneficiarie e per la pubblica amministrazione, garantendo al contempo una piena visibilità dei risultati del programma.
Il contributo massimo previsto dal bando è di 20 mila euro , le imprese fino ad ora finanziate sono di dimensione piccola e media e appartengono alle aree di specializzazione sistema casa, agroalimentare, smart health e meccanica.
La scadenza del bando con modalità a sportello “online” è al momento fissata al 31 ottobre 2016 ore 16.30, risultano ancora disponibili risorse finanziarie a valere su tutte le aree provinciali.