Il progetto ECOSEA ha lo scopo di promuovere, migliorare e proteggere gli ambienti marini e costieri attraverso una gestione sostenibile delle attività di pesca.


Gli interventi previsti riguardano l’incremento delle risorse ittiche e della biodiversità, in modo da migliorare la condizione generale dell’ambiente marino e al tempo stesso garantire le popolazioni delle coste adriatiche dipendenti dalla pesca.
 

Il progetto, avviato a fine 2012, è finanziato dal Programma Operativo IPA-Adriatico 2007-2013 dell’Unione Europea. Lead Partner è la Regione Veneto, mentre i partner progettuali sono: la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Regione Emilia-Romagna, la Regione Marche, la Regione Abruzzo, la Regione Puglia, la Contea di Promorje and Gorski Kotar (HR), la Contea di Zadar (HR) ed il Ministry of Environment, Forestry and Water Administration della Repubblica di Albania. La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, che partecipa come partner, concorre per:


- sviluppare strumenti tecnico-scientifico a supporto delle scelte di governance (costituzione del “Comitato tecnico-scientifico consultivo dell’Adriatico per la gestione delle risorse marine” e creazione del Sistema Informativo ECOSEA denominato FISH.GIS);
- rafforzare l’ecosistema marino e la biodiversità dell’Adriatico con la creazione di nursery biologico ed azioni pilota di ripopolamento (dispositivi atti alla riproduzione di varie specie ed alla sperimentazione di ripopolamento attivo);
- creare modelli sperimentali di gestione transfrontaliera e locale della pesca;
- monitorare la ricaduta positiva dei risultati progettuali.


Questo progetto prosegue il percorso intrapreso dalla Regione nel 2003 con il Progetto Pilota Alto Adriatico, con diversi progetti di cooperazione finanziati ed attuati (progetti ADRIFISH, FISHLOG, CONNECT, ADRIBLU e CORIN), con la costituzione del Distretto di Pesca Alto Adriatico conclusosi il 23 luglio 2013 ed infine con la costituzione del Comitato di gestione del Distretto di pesca del Nord Adriatico.

Vai al progetto ECOSEA