Attraverso il catalogo è possibile individuare le misure di incentivazione attive.

Il catalogo degli incentivi mette a disposizione, in modo semplice e coordinato, l'elenco degli incentivi attivi a favore delle imprese.

Contributi a fondo perduto - linee attive

  • Investimenti non produttivi connessi con la conservazione e la tutela dell’ambiente” - Operazioni 4 e 6 - PSR 2014-2020 Misura 4.4.1 - Scadenza 27/02/2018

    Beneficiari: agricoltori singoli e associati; gestori del territorio pubblici e privati; enti pubblici territoriali.
    Tipologia di intervento (2 operazioni):
    4) Investimenti di ristrutturazione di muretti a secco e muretti di sostegno a secco;
    6) Ripristino di prati e pascoli in stato di abbandono a tutela della biodiversità senza finalità produttiva. Presentazione domande: entro il 27 febbraio2018
    PSR 2014-2020 - Misura 4.4.1
    (DGR 2188/2017)

  • Creazione e consolidamento start up innovative mediante incentivi diretti - POR FESR 2014-2020 attività 1.4.b - Scadenza 28/02/2018

    Contributi alle start-up innovative di dimensione PMI, anche di prossima iscrizione nella Sezione speciale del Registro delle imprese, che svolgono attività coerenti con le aree di specializzazione “Agroalimentare”, “Filiere produttive strategiche”, “Tecnologie marittime”, “Smart Health” anche come attività secondaria.
    Le iniziative finanziabili riguardano il sostegno alla creazione di nuove start-up innovative e l’accompagnamento dei potenziali imprenditori al primo sviluppo della loro start-up innovativa. Presentazione domande: dal 15 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018 (DGR 2134/2017)

  • Contributo alla realizzazione di impianti termici a biomassa legnosa – Scadenza 28/02/2018

    Per impianti, tra i 35 e i 100 kW, alimentati a biomassa legnosa proveniente dalla foresta e dall'arboricoltura da legno specializzata e rivolto alle imprese di utilizzazione boschiva, imprese di prima trasformazione del legno, aziende agricole, consorzi forestali e proprietari di foreste.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018.
    (L.R. N. 9/2007 art. 41 ter co. 10 e 14)

  • Rimozione e smaltimento dell’amianto da edifici di proprietà di imprese - Scadenza: 28/02/2017

    Contributi a fondo perduto rivolte alle PMI e alle Grandi imprese.
    Sono ammissibili a contributo:
    a) spese necessarie alla rimozione, al trasporto e allo smaltimento dei materiali contenenti amianto;
    b) spese relative ad analisi di laboratorio
    c) le spese per la redazione del piano di lavoro;
    d) le spese connesse all’attività di certificazione.
    Presentazione domande: dal 01 febbraio 2018 al 28 febbraio 2018.
    (art. 4 co. 30 L.R. 25/2016)

  • Tecnologie forestali per la trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste - PSR 2014-2020 Sottomisura 8.6.1 - Scadenza 09/03/2018

    Le operazioni finanziabili consistono in investimenti in tecnologie, trasformazione e commercializzazione che aggiungono valore ai prodotti forestali, investimenti nella mobilizzazione del legno o per un uso sostenibile delle risorse, investimenti nell’accrescimento del valore economico delle foreste, redazione di piani di gestione forestale o strumenti equivalenti.
    Possono beneficiare dei contributi PMI anche in forma associata.
    Presentazione domande: dal 23 novembre 2017 al 09 marzo 2018
    PSR sotto misura 8.6.1
    (DGR 2144/2017)

  • Sovvenzioni per programmi personalizzati di pre-incubazione e incubazione di imprese culturali, creative e turistiche - Scadenza 13/03/2018

    Possono beneficiare:
    a) gli aspiranti imprenditori ( persone fisiche, singolarmente ovvero raggruppate in Team di progetto, soggetti di diritto privato, diversi dalle persone fisiche, senza finalità di lucro) che si assumono l’impegno a costituire impresa nel territorio regionale entro e non oltre i 90 (novanta) giorni successivi alla scadenza del termine finale dell’Operazione;
    b) le imprese turistiche e le imprese culturali e creative regolarmente costituite e presso la CCIAA competente per il territorio da meno di 24 (ventiquattro) mesi alla data dell’11 dicembre 2017.
    Presentazione domande: dal 16 gennaio 2018 al 13 marzo 2018
    POR FESR 2014-2020 - Intervento 2.1.b.1
    (DGR 2492/2017)

  • Aiuti agli investimenti tecnologici delle PMI - POR FESR 2014-2020 Linea di intervento 2.3.a.1 bis - Scadenza: 23/03/2018

    Concessione di contributi a fondo perduto alle PMI per progetti di investimento che, utilizzando i mutamenti della tecnologia al fine dell’aumento della competitività da realizzarsi attraverso l’i ntroduzione di innovazioni aziendali, si sostanziano:
    a) nella creazione di un nuovo stabilimento o
    b) nell'ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente o
    c) nella diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere beni o servizi mai realizzati precedentemente o
    d) in un cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.
    Presentazione domande: dal 01 febbraio 2018 al 23 marzo 2018.
    POR FESR 2014-2020 Linea di intervento 2.3.a.1 bis
    (DGR 2638/2017)

  • INTERREG V-A ITALIA-SLOVENIA n. 5/2018 per progetti strategici - Scadenza 28/03/2018

    Finanziamento di 10 progetti strategici: nanotecnologie, industria creativa, SECAP (Piano d’Azione per l’E nergia Sostenibile ed il Clima), mobilità e intermodalità, eccellenza nel turismo, prima guerra mondiale, minoranze e multiculturalità, natura 2000 e infrastrutture verdi, direttiva alluvioni, protezione civile.
    Presentazione domande: dal 07 febbraio 2018 al 28marzo 2018

  • Contributi alle società di gestione degli alberghi diffusi - Scadenza 31/03/2018

    Contributi finalizzati a coprire le spese per il personale e tenuta della contabilità, per iniziative di promozione e di marketing e per l'acquisto di arredi e di attrezzature a favore di società che gestiscono unità abitative.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 31 marzo 2018.
    (LR 2/2006 art 8 co. 72 - DPReg 189/2015)

  • Servizi di base a livello locale per la popolazione rurale - PSR 2014-2020 Misura 7.4.1 - Scadenza 05/04/2018

    Concessione di contributi in conto capitale a: soggetti pubblici; società cooperative; micro imprese e piccole imprese, anche in forma associata; associazioni.
    Per investimenti materiali e immateriali volti a dotare le aree rurali di strutture in grado di erogare servizi di prima necessità alla popolazione residente e anche ai turisti, di favorire la costituzione o il consolidamento di imprese cooperative con finalità sociali, di creare o attrezzare spazi fisici dove favorire i momenti di incontro e lo sviluppo di iniziative di integrazione socio-ricreativa e socio-culturale, compresi gli orti sociali, nonché di creare le condizioni professionali e le occasioni d’impiego per i giovani nelle zone rurali.
    Presentazione domande: dal 06 dicembre 2017 al 05 aprile 2018.
    PSR Intervento 7.4.1
    (DGR n. 2301/2017)

  • Interventi nell’Area di crisi dell'Isontino - POR FESR 2014-2020 Linea di intervento 2.2.a.1 - Scadenza: 12/04/2018

    Concessione di contributi a fondo perduto alle imprese per interventi finalizzati ad attrarre nuovi investimenti e ad accompagnare il riposizionamento competitivo delle imprese già insediate.Le iniziative finanzianbili sono:
    a) investimenti nel settore della nautica da diporto e nel suo indotto e nel settore della metalmeccanica;
    b) consulenze a favore delle PMI industriali.

    I finanziamenti sono destinati alle micro, piccole e medie imprese già localizzate o di nuovo insediamento nell’ Area di crisi dell'isontino.
    Presentazione domande: dal 01 marzo 2018 al 12 aprile 2018.
    POR FESR 2014-2020 Linea di intervento 2.2.a.1
    (DGR n. 2641/2017)

  • Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio rurale - PSR 2014-2020 Misura 7.6.1 - Scadenza 19/04/2018

    Concessione di contributi in conto capitale a: agricoltori; altri soggetti privati; beneficiari pubblici.
    Per operazioni finalizzate alla tutela, alla riqualificazione e alla valorizzazione del patrimonio edilizio rurale.
    Presentazione domande: dal 20 dicembre 2017 al 19 aprile 2018.
    PSR Intervento 7.6.1
    (DGR n. 2459/2017)

  • Sostegno alla costituzione di associazioni e organizzazioni di produttori nel settore agricolo e forestale PSR 2014-2020 sotto Misura 9.1- Scadenza 30/04/2018

    incentivare la diffusione dell'agricoltura biologica e dei sistemi di qualità, in particolare se relativi a produzioni tipiche e sostenibili e all’utilizzo di legname certificato.
    favorire e incentivare la costituzione di organizzazioni di produttori (OP) e loro associazioni nei settori agricoli e forestali per aumentarne la competitività nei confronti di concorrenti e clienti (industria di trasformazione, distribuzione organizzata, ristorazione, export).
    I beneficiari sono le organizzazioni di produttori (OP) e le loro associazioni nei settori agricolo e forestale, anche PMI.
    Presentazione domande: dal 28 dicembre 2017 al 30 marzo 2018.
    PSR sotto misura 9.1
    (DGR 2519/2017)

  • Contributi alle microimprese per servizi di coworking - Scadenza 30/04/2018

    Sostegno a alle spese sostenute per:
    - la locazione di spazi di coworking, inclusi arredi, macchinari, strumenti, attrezzature, hardware e software ivi presenti; - l’acquisizione di servizi connessi allo svolgimento dell’a ttività economica nello spazio di coworking, quali fornitura di energia elettrica, acqua, riscaldamento, fotocopiatrice, telefono, fax, segreteria, parcheggio, pulizia locali, internet, sale riunioni, nonché l’affiliazione a reti di coworking, se non inclusi nella locazione dello spazio di coworking.
    Presentazione domande: dal 14 novembre 2017 al 30 aprile 2018.
    (LR 3/2015, art. 24)

  • Progetti per la creazione e l’attivazione o l’ampliamento di spazi di coworking - Scadenza 30/04/2018

    Contributi alle PMI a sostegno delle spese sostenute per:
    - la locazione, anche finanziaria, di immobili destinati a spazio di coworking; - adeguamento o ristrutturazione edilizia di immobili da adibire a spazio di coworking; - la locazione, anche finanziaria, o l’acquisto di arredi, macchinari, impianti, strumenti e attrezzature, nonché hardware; - l’acquisizione di software e licenze d’uso di software, anche a canone periodico o a consumo; - l’acquisizione di servizi di consulenza; - la realizzazione o l’a mpliamento del sito internet.
    Presentazione domande: dal 14 novembre 2017 al 30 aprile 2018.
    (LR 3/2015, art. 24)

  • Progetti che comportano la creazione di nuovi Fab-lab - Scadenza 30/04/2018

    Contributi ai raggruppamenti temporanei di imprese (RTI), le reti contratto, le reti soggetto e i consorzi, costituite per almeno il 50% da microimprese a sostegno delle spese sostenute per:
    - la locazione, anche finanziaria, di immobili destinati al Fab-lab; - adeguamento o ristrutturazione edilizia di immobili da adibire a Fab-lab; - la locazione, anche finanziaria, e l’a cquisto di arredi, macchinari, strumenti, attrezzature e hardware; - i materiali ed i servizi concernenti la comunicazione, la pubblicità e le attività promozionali; - la realizzazione o l’a mpliamento del sito internet; - l’acquisizione di diritti di licenza e software anche mediante abbonamento, brevetti e know-how.
    Presentazione domande: dal 14 novembre 2017 al 30 aprile 2018.
    (LR 3/2015, art. 24)

  • Incentivi per lo sviluppo di adeguate capacità manageriali a favore delle PMI - Scadenza: 30/04/2018

    Contributi a fondo perduto a favore delle PMI per la partecipazione a master di alta formazione manageriale e imprenditoriale del titolare, degli amministratori e del personale il cui luogo della prestazione è fissato in Friuli Venezia Giulia.
    Presentazione domande: dal 30 ottobre2017 al 30 aprile 2018.
    [art. 17 c o1 lett b bis LR 3/2015]

  • Contributi per la vendita del legname all’imposto in allestimento tondo – Scadenza 30/04/2018

    I contributi sono rivolti a proprietari forestali privati e pubblici o loro delegati di boschi pianificati e situati nel territorio regionale ed a soggetti iscritti nell'elenco delle imprese forestali, che hanno in gestione aree silvopastorali. Sono finanziabili le spese di misurazione, qualificazione e commercializzazione (solo tramite aste telematiche trasparenti e aperte).
    Presentazione domande: dal 01 febbraio 2018 al 30 aprile 2018.
    [D.P.Reg. n. 202 del 1° ottobre 2015]

  • Interventi per esercizi dei territori dei comuni montani in cui la popolazione non superi i 3.000 abitanti - Scadenza 30/04/2018

    Il contributo è rivolto alle micro imprese che esercitano attività di commercio al dettaglio, i pubblici esercizi, regolarmente in possesso di licenza amministrativa, e i gestori e titolari dell’a ttività di distribuzione dei carburanti in montagna in conformità alla normativa di settore.
    Possono beneficiare del contributo esclusivamente le micro imprese, ubicate nel territorio interessato dall’intervento e che abbiano maturato ricavi inferiori alle soglie prefissate.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 aprile 2018.
    (LR 14/2016 art 2 co. 143-146)

  • Aiuti agli investimenti tecnologici delle PMI – ICT - POR FESR 2014-2020 Linea di intervento 2.3.b.1 bis - Scadenza: 16/05/2018

    Concessione di contributi a fondo perduto alle PMI per progetti di investimento in tecnologie dell’i nformazione e della comunicazione.
    Presentazione domande: dal 27 marzo 2018 al 16 maggio 2018.
    POR FESR 2014-2020 Linea di intervento 2.3.b.1 bis
    (DGR 2639/2017)

  • Incentivi per l’assunzione con contratti a tempo indeterminato e l’inserimento in cooperative - Scadenza 30/09/2018

    Contributi a fondo perduto per l'assunzione con contratti a tempo indeterminato e/o l’inserimento in cooperative di:
    a) donne disoccupate;
    b) soggetti in condizione di svantaggio occupazionale;
    c) soggetti che hanno perso la propria occupazione a seguito di una situazione di grave difficoltà occupazionale;
    d) soggetti a rischio di disoccupazione a seguito di una situazione di grave difficoltà occupazionale.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 settembre 2018
    (L.R. N. 18/2005)

  • Incentivi per l’assunzione con contratti a tempo determinato - Scadenza 30/09/2018

    Contributi a fondo perduto per l'assunzione con contratti a tempo determinato di soggetti in condizione di svantaggio occupazionale quali:
    1) donne disoccupate che hanno compiuto il cinquantesimo anno di età;
    2) uomini disoccupati che hanno compiuto il cinquantacinquesimo anno di età.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 settembre 2018
    (L.R. N. 18/2005)

  • Incentivi per la trasformazione di rapporti di lavoro ad elevato rischio di precarizzazione in rapporti a tempo indeterminato - Scadenza 30/09/2018

    Sono incentivabili i seguenti interventi:
    a) la trasformazione in contratti di lavoro subordinato, a tempo indeterminato, anche parziale, di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato, anche parziale;
    b-c) l’assunzione con contratti di lavoro subordinato, a tempo indeterminato, anche parziale, di personale prestante la propria opera presso il soggetto richiedente in base a uno dei seguenti contratti, che sia in corso alla data di presentazione della domanda: contratto di lavoro intermittente, contratto di lavoro a progetto, contratto di collaborazione coordinata e continuativa; o in esecuzione di un contratto di somministrazione di lavoro;
    d) qualora il soggetto richiedente sia una cooperativa, anche gli inserimenti lavorativi in cooperativa per interventi del tipo a), b-c).
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 settembre 2018
    (L.R. N. 18/2005)

  • Assunzione a tempo pieno e indeterminato di donne con almeno un figlio fino a 5 anni non compiuti - Scadenza 31/10/2018

    Contributi a fondo perduto ai datori di lavoro per l’ assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato, nonché l’inserimento in cooperativa in qualità di socia lavoratrice, di madri con almeno un figlio di età fino a 5 anni non compiuti.
    Presentazione domande: dal 21 febbraio 2018 al 31 ottobre 2018
    (L.R. N. 45/2017 art. 8 co. 77-89)

  • Contributi per l’innovazione nel settore della filiera foresta-legno – Scadenza 31/12/2018

    I contributi sono rivolti alle imprese, singole o associate, di utilizzazione boschiva in possesso di regolare certificato di idoneità, quelle di prima e seconda trasformazione del legno e quelle di servizi, singole o associate, della filiera foresta-legno, comprese quelle di proprietà degli enti locali e le imprese che operano nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti legnosi, nonché i soggetti in forma societaria delegati dai proprietari per tali funzioni, operanti sul territorio regionale.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.
    (L.R. N. 26/2005 art. 16)

  • Contributi per l'assunzione di persone iscritte al collocamento mirato- Scadenza: nessuna

    Contributi per l’assunzione di persone con disabilità ai datori di lavoro privati e agli enti pubblici economici, anche non soggetti all’obbligo di cui alla legge 68/1999

Ritorna all'indice

Accesso al credito - linee attive

Ritorna all'indice

MISURE FISCALI - MANOVRE DI RIDUZIONE/ESENZIONE ATTIVE

  • Imprese impegnate nella ricerca e sviluppo- canale sempre attivo

    Ai sensi dell’art. 19 della L.R. 20 febbraio 2015 n. 3, a decorrere dal periodo di imposta in corso all’1 gennaio 2015, è introdotta una riduzione dell’aliquota Irap dello 0,40 per cento, applicabile al valore della produzione netta realizzato nel territorio regionale, per i soggetti passivi IRAP che:

    • alla chiusura del periodo d’imposta considerato presentino un incremento dei costi sostenuti per il personale addetto alla ricerca e sviluppo pari almeno al 10 per cento rispetto alla media dei costi sostenuti nei due periodi d’imposta precedenti;
    • evidenzino un rapporto, tra i costi sostenuti per il personale addetto alla ricerca e sviluppo nel periodo d’imposta considerato e il valore della produzione netta realizzato nel medesimo periodo, superiore al 2 per cento.
    (LR 3/2015, art. 19)

  • Nuovi insediamenti di imprese e professionisti - canale sempre attivo

    A decorrere dal periodo di imposta in corso all’1 gennaio 2015, i soggetti passivi Irap, di nuova costituzione o che trasferiscono l’insediamento produttivo nel territorio regionale del Friuli Venezia Giulia, applicano al valore della produzione netta realizzato nel territorio regionale l’a liquota IRAP ridotta dell’1 %.
    (LR 3/2015, art. 7)

  • Imprese e professionisti di piccole dimensioni - canale sempre attivo

    Aliquota Irap ridotta per i soggetti, residenti nel territorio dello Stato, costituiti come:

    • società di capitali, enti pubblici e privati che hanno per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciali, società in nome collettivo e in accomandita semplice e quelle ad esse equiparate a norma dell'articolo 5, comma 3, del TUIR approvato con DPR 917/1986 e persone fisiche esercenti attività commerciali di cui all'articolo 55 del TUIR;
    • persone fisiche, società semplici e quelle ad esse equiparate a norma dell'articolo 5, comma 3 del TUIR, approvato con DPR 917/1986 esercenti arti e professioni di cui all'articolo 53, comma 1, del predetto testo unico.
    Tali soggetti, qualora in possesso dei requisiti specificati dalla norma regionale, applicano l'aliquota Irap agevolata. Il beneficio è concesso nel rispetto della regola "de minimis".
    (LR 2/2006, art. 2; LR 4/2009, art. 5)

  • Imprese nel territorio montano - canale sempre attivo

    Le imprese operanti nelle zone omogenee di svantaggio socio-economico “B” e “C” del territorio montano, (DGR 3303/2000 – all. A), hanno diritto all'applicazione dell'aliquota Irap ridotta. Le imprese in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 2, L.R. 1/2007, applicano l'aliquota Irap agevolata
    (LR- 1/2007, art. 2; LR 4/2009, art. 5)

  • Imprese “virtuose” - canale sempre attivo

    Hanno diritto all'applicazione dell'aliquota ridotta le imprese che nel singolo periodo di imposta incrementano il valore della produzione ed il costo del personale di almeno il 3% rispetto alla media del triennio precedente.
    (LR 2/2006, art. 2 e smi; LR 4/2009, art. 5).

  • Nuove imprese artigiane - canale sempre attivo

    Le nuove imprese artigiane che si iscrivono all'AIA (Albo Provinciale delle Imprese Artigiane) hanno diritto alla riduzione dell'aliquota Irap per un massimo di 5 periodi di imposta.
    (LR 1/2004, art. 1 comm. 13; LR 4/2009, art. 5).

Ritorna all'indice