Attraverso il catalogo è possibile individuare le misure di incentivazione attive.

Il catalogo degli incentivi mette a disposizione l’elenco degli incentivi attivi e finanziati a favore delle imprese.

Contributi a fondo perduto - linee attive

  • Sviluppo e innovazione del sistema produttivo locale agroalimentare - PSR 2014-2020 sottomisura 19.2 azione 1.8 - Scadenza 22/07/2018

    Creazione, adeguamento e miglioramento dei locali da adibire a laboratori per interventi relativi alla manipolazione, trasformazione e commercializzazione delle produzioni locali, nei comuni rurali:
    C: Arba, Aviano, Budoia, Caneva, Castelnovo del Friuli, Cavasso Nuovo, Fanna, Maniago, Meduno, Montereale Valcellina, Pinzano al Tagliamento, Polcenigo, Sequals, Travesio, Vajont;
    D: Andreis, Barcis, Cimolais, Claut, Clauzetto, Erto e Casso, Frisanco, Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto, Vito d’Asio.
    Attraverso avviamento delle seguenti attività:
    • migliorino il rendimento globale e la sostenibilità delle aziende agricole e microimprese e PMI beneficiarie;
    • ottimizzino l’utilizzo dei fattori della produzione, riducendo i costi di produzione;
    • ottimizzino i processi produttivi, anche attraverso l’introduzione di tecnologie innovative, finalizzate a sostenere la competitività delle imprese e una migliore integrazione di filiera, con particolare riguardo alle produzioni di qualità agricole;
    • aumentino il valore aggiunto delle produzioni attraverso lo sviluppo della filiera corta e la vendita diretta al consumatore.
    Presentazione domande: dal 25 maggio 2018 al 22 luglio 2018.
    PSR sottomisura 19.2 azione 1.8

  • Contributi per la pioppicoltura - PSR 2014-2020 Sottomisura 8.1.1 - Scadenza 31/07/2018

    Beneficiari: soggetti pubblici o privati, anche in forma associata, titolari di diritto reale o di diritto personale di godimento sul terreno oggetto d’intervento.
    Piantagione dei pioppeti nel territorio regionale esterno alle zone svantaggiate.
    Presentazione domande: dal 01 giugno 2018 al 31 luglio 2018.
    PSR intervento 8.1.1
    (DPReg 44/206)

  • Contributi per progetti, manifestazioni e iniziative promozionali mirati alla promozione turistica del territorio - Scadenza 02/08/2018

    L'Amministrazione regionale sostiene progetti, manifestazioni e iniziative promozionali che favoriscono la divulgazione dell'immagine del Friuli Venezia Giulia e l'incremento del movimento turistico e che producono importanti ricadute positive in ambito turistico ed economico sui territori interessati
    Presentazione domande: dalle ore 10:00 del 09 luglio 2018 alle ore 12:00 del 02 agosto 2018, per via telematica tramite sistema informatico FEG.
    [art. 62 co. 1 lett. a-b L.R. 21/2016]

  • INTERREG V-A ITALIA-SLOVENIA n. 6/2018 per progetti strategici - Scadenza 03/08/2018

    Finanziamento di 2 progetti strategici: industria creativa, eccellenza nel turismo.
    Presentazione domande: dal 04 luglio 2018 al 03 agosto 2018

  • Bando solo premio ai giovani agricoltori - PSR 2014-2020 tipologie di intervento 6.1.1 - Scadenza 14/09/2018

    I beneficiari sono i giovani agricoltori di età compresa tra 18 anni (compiuti) e 41 anni (non ancora compiuti) alla data di presentazione della domanda.
    La domanda deve essere corredata anche da un piano di sviluppo aziendale.
    Presentazione domande: dal 20 dicembre 2017 al 31 luglio 2018.
    PSR Intervento 6.1.1
    (DGR n. 292/2018)

  • Premio per fattorie didattiche e sociali, servizi alla comunità locale vendita al dettaglio di prodotti tipici alimentari - PSR 2014-2020 intervento 6.2.1 - Scadenza: 14/09/2018

    Premio finalizzato a sostenere, nelle aree rurali C e D della Regione (zone collinari e montane), l’avvio di nuove attività imprenditoriali da parte di persone fisiche, agricoltori o coadiuvanti familiari che intendono diversificare la loro attività. Le operazioni attivabili, consistono nell’avviamento delle seguenti attività:
    - fattorie didattiche e sociali
    - utilizzo delle strutture di un’impresa agricola per attività consistenti in servizi alla persona ;
    - attività di vendita al dettaglio, in locali commerciali specializzati, di prodotti alimentari tipici
    . Presentazione domande: dal 06 aprile 2018 al 14 settembre 2018.
    (DGR n. 721/2018)

  • Servizi per l'ospitalità diffusa - PSR 2014-2020 sottomisura 19.2 azione 2.2 - Scadenza 21/09/2018

    Adeguamento, in quantità e qualità, della ricettività nelle aree rurali:
    C: Artegna, Gemona del Friuli, Montenars;
    D: Bordano, Chiusaforte, Dogna, Forgaria nel Friuli, Malborghetto-Valbruna, Moggio Udinese, Pontebba, Resia, Resiutta, Tarvisio, Trasaghis e Venzone.
    Attraverso l'attivazione dell' avviamento delle seguenti attività:
    • realizzazione di posti letto per l’avvio o l’ampliamento di un’attività ricettiva di bed and breakfast o affittacamere;
    • miglioramento dello standard qualitativo dell’offerta nell’ambito di un’attività ricettiva di bed and breakfast o affittacamere già in essere;
    • creazione di servizi complementari in attività ricettive di bed and breakfast o affittacamere.
    Presentazione domande: dal 24 maggio 2018 al 21 settembre 2018.
    PSR sottomisura 19.2 azione 2.2

  • Approcci collettivi agro-climatico-ambientali - PSR 2014-2020 tipologie di intervento 16.5.1 - Scadenza: 30/09/2018

    Beneficiari: aggregazioni di soggetti che si organizzano allo scopo di realizzare le operazioni che prevedono la costruzione di Accordi collettivi e l’implementazione di Progetti collettivi per la fornitura localizzata e durevole di Servizi Agro-Ecosistemici a scala territoriale e a tal fine sottoscrivono un Accordo collettivo.
    All’Accordo collettivo aderiscono almeno due tra i seguenti soggetti:
    a) Enti Locali, Enti gestori di parchi e riserve, Consorzi di Bonifica, Proprietà Collettive;
    b) imprese agricole, singole o associate, Associazioni rappresentative di interessi diffusi e collettivi, Riserve di Caccia;
    c) altri soggetti pubblici o privati, tra cui le imprese forestali, che possono contribuire alla predisposizione e alla realizzazione del progetto collettivo.
    Il soggetto capofila deve essere un ente pubblico.
    Presentazione domande: dal 14 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    PSR Intervento 16.5.1

  • Ammodernamento tecnologico delle imprese artigiane (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributi in conto capitale per iniziativi dirette ad introdurre nel processo aziendale innovazioni di prodotto e di processo.
    Spese ammisibili:Acquisto e installazione di macchinari, impianti, strumenti e attrezzature nonché hardware e beni immateriali quali software e licenze d’uso funzionali a tali beni.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG.
    [art.55 bis L.R. 12/2002]

  • Contributi in conto capitale per partecipazione a fiere, mostre ed esposizioni svolte al di fuori del territorio regionale (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributi in conto capitale per partecipazione a fiere, mostre ed esposizioni svolte al di fuori del territorio regionale a favore di microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.).
    Spese ammissibili:tassa di iscrizione; affitto della superficie espositiva, anche preallestita; allestimento della superficie espositiva, ivi compresi il noleggio delle strutture espositive, delle attrezzature ed arredi, la realizzazione degli impianti, il trasporto ed il montaggio/smontaggio.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG.
    [art.56 comm.1 lett. c) L.R. 12/2002]

  • Contributi alle start up artigiane (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributo a fondo perduto rivolto alle microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.), per promuovere e sostenere la nascita di nuove imprese artigiane; sono finanziabili le spese sostenute nei sei mesi antecedenti e nei ventiquattro mesi successivi l’i scrizione all’A.I.A.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG. [art.42 bis L.R. 12/2002]

  • Miglioramento dei laboratori per le lavorazioni artistiche, tradizionali e dell’abbigliamento su misura (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributo a fondo perduto rivolto alle microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.), per promuovere l’ artigianato artistico, tradizionale e dell’abbigliamento su misura nei centri urbani.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG. [art.54 L.R. 12/2002]

  • Consulenze in tema di innovazione, qualità, certificazione, organizzazione, sicurezza e tutela ambientale (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributo a fondo perduto rivolto alle microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.),per iniziative concernenti l’acquisizione di consulenze.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG.
    [art.55 L.R. 12/2002]

  • Contributi per le imprese artigiane di piccolissime dimensioni (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributo a fondo perduto rivolto alle microimprese iscritte all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.), per incrementare le possibilità di accesso al credito e di promuovere la bancabilità
    Spese ammissibili:per l’ottenimento di garanzie in relazione a operazioni bancarie; per il pagamento degli oneri finanziari relativi all’effettuazione di operazioni bancarie; per l’a cquisizione di consulenze per la pianificazione finanziaria.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG. [art.56 comm.1 lett. a) L.R. 12/2002]

  • Contributi in conto capitale per l'adeguamento alla normativa di strutture e impianti (domande 2018) - Scadenza: 30/09/2018

    Contributo a fondo perduto rivolto alle microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.), per l’adeguamento di preesistenti strutture ed impianti alla normativa in materia di: prevenzione incendi; prevenzione infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro; antinquinamento.
    Presentazione domande: dal 21 marzo 2018 al 30 settembre 2018.
    Le domande sono inoltrate al CATA artigianato FVG. [art. 60 bis L.R. 12/2002]

  • Incentivi per l’assunzione con contratti a tempo indeterminato e l’inserimento in cooperative - Scadenza 30/09/2018

    Contributi a fondo perduto per l'assunzione con contratti a tempo indeterminato e/o l’inserimento in cooperative di:
    a) donne disoccupate;
    b) soggetti in condizione di svantaggio occupazionale;
    c) soggetti che hanno perso la propria occupazione a seguito di una situazione di grave difficoltà occupazionale;
    d) soggetti a rischio di disoccupazione a seguito di una situazione di grave difficoltà occupazionale.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 settembre 2018
    (L.R. N. 18/2005)

  • Incentivi per l’assunzione con contratti a tempo determinato - Scadenza 30/09/2018

    Contributi a fondo perduto per l'assunzione con contratti a tempo determinato di soggetti in condizione di svantaggio occupazionale quali:
    1) donne disoccupate che hanno compiuto il cinquantesimo anno di età;
    2) uomini disoccupati che hanno compiuto il cinquantacinquesimo anno di età.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 settembre 2018
    (L.R. N. 18/2005)

  • Incentivi per la trasformazione di rapporti di lavoro ad elevato rischio di precarizzazione in rapporti a tempo indeterminato - Scadenza 30/09/2018

    Sono incentivabili i seguenti interventi:
    a) la trasformazione in contratti di lavoro subordinato, a tempo indeterminato, anche parziale, di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato, anche parziale;
    b-c) l’assunzione con contratti di lavoro subordinato, a tempo indeterminato, anche parziale, di personale prestante la propria opera presso il soggetto richiedente in base a uno dei seguenti contratti, che sia in corso alla data di presentazione della domanda: contratto di lavoro intermittente, contratto di lavoro a progetto, contratto di collaborazione coordinata e continuativa; o in esecuzione di un contratto di somministrazione di lavoro;
    d) qualora il soggetto richiedente sia una cooperativa, anche gli inserimenti lavorativi in cooperativa per interventi del tipo a), b-c).
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 30 settembre 2018
    (L.R. N. 18/2005)

  • Strategie di cooperazione per lo sviluppo territoriale - PSR 2014-2020 intervento 16.7.1 - Scadenza 01/10/2018

    Pubblicazione invito a presentare strategie per la cooperazione territoriale. Sono ammissibili i costi sostenuti, dal capofila e dagli altri soggetti aderenti al partenariato pubblico-privato, successivamente alla data di presentazione della domanda di sostegno, che deve essere presentata corredata della documentazione richiesta; fanno eccezione le spese generali connesse agli investimenti, che possono essere sostenute anche nei 12 mesi antecedenti alla data di presentazione della domanda di sostegno.
    Presentazione domande: dal 04 aprile 2017 al 01 ottobre 2018.
    PSR Intervento 19.7.1
    (DGR n. 788/2018)

  • Assunzione a tempo pieno e indeterminato di donne con almeno un figlio fino a 5 anni non compiuti - Scadenza 31/10/2018

    Contributi a fondo perduto ai datori di lavoro per l’ assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato, nonché l’inserimento in cooperativa in qualità di socia lavoratrice, di madri con almeno un figlio di età fino a 5 anni non compiuti.
    Presentazione domande: dal 21 febbraio 2018 al 31 ottobre 2018
    (L.R. N. 45/2017 art. 8 co. 77-89)

  • Supporto alle nuove realtà imprenditoriali - POR FESR 2014-2020 Azione 2.1.a – Scadenza 21/12/2018

    Aspiranti imprenditori e nuove imprese aventi dimensione di micro-impresa o PMI per spese sostenute e pagata nel periodo dal 14 dicembre 2017 ai 12 mesi successivi alla data del Decreto di concessione del contributo ed in ogni caso non oltre il 31 dicembre 2023. I progetti non devono essere conclusi alla data di presentazione della domanda.
    Presentazione domande: dal 19 aprile 2018 al 21 dicembre 2018
    (DGR 660/2018)

  • Contributi per l’innovazione nel settore della filiera foresta-legno – Scadenza 31/12/2018

    I contributi sono rivolti alle imprese, singole o associate, di utilizzazione boschiva in possesso di regolare certificato di idoneità, quelle di prima e seconda trasformazione del legno e quelle di servizi, singole o associate, della filiera foresta-legno, comprese quelle di proprietà degli enti locali e le imprese che operano nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti legnosi, nonché i soggetti in forma societaria delegati dai proprietari per tali funzioni, operanti sul territorio regionale.
    Presentazione domande: dal 01 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.
    (L.R. N. 26/2005 art. 16)

  • Contributi per l'assunzione di persone iscritte al collocamento mirato- Scadenza: nessuna

    Contributi per l’assunzione di persone con disabilità ai datori di lavoro privati e agli enti pubblici economici, anche non soggetti all’obbligo di cui alla legge 68/1999

Ritorna all'indice

Accesso al credito - linee attive

Ritorna all'indice

MISURE FISCALI - MANOVRE DI RIDUZIONE/ESENZIONE ATTIVE

  • Imprese impegnate nella ricerca e sviluppo- canale sempre attivo

    Ai sensi dell’art. 19 della L.R. 20 febbraio 2015 n. 3, a decorrere dal periodo di imposta in corso all’1 gennaio 2015, è introdotta una riduzione dell’aliquota Irap dello 0,40 per cento, applicabile al valore della produzione netta realizzato nel territorio regionale, per i soggetti passivi IRAP che:

    • alla chiusura del periodo d’imposta considerato presentino un incremento dei costi sostenuti per il personale addetto alla ricerca e sviluppo pari almeno al 10 per cento rispetto alla media dei costi sostenuti nei due periodi d’imposta precedenti;
    • evidenzino un rapporto, tra i costi sostenuti per il personale addetto alla ricerca e sviluppo nel periodo d’imposta considerato e il valore della produzione netta realizzato nel medesimo periodo, superiore al 2 per cento.
    (LR 3/2015, art. 19)

  • Nuovi insediamenti di imprese e professionisti - canale sempre attivo

    A decorrere dal periodo di imposta in corso all’1 gennaio 2015, i soggetti passivi Irap, di nuova costituzione o che trasferiscono l’insediamento produttivo nel territorio regionale del Friuli Venezia Giulia, applicano al valore della produzione netta realizzato nel territorio regionale l’a liquota IRAP ridotta dell’1 %.
    (LR 3/2015, art. 7)

  • Imprese e professionisti di piccole dimensioni - canale sempre attivo

    Aliquota Irap ridotta per i soggetti, residenti nel territorio dello Stato, costituiti come:

    • società di capitali, enti pubblici e privati che hanno per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciali, società in nome collettivo e in accomandita semplice e quelle ad esse equiparate a norma dell'articolo 5, comma 3, del TUIR approvato con DPR 917/1986 e persone fisiche esercenti attività commerciali di cui all'articolo 55 del TUIR;
    • persone fisiche, società semplici e quelle ad esse equiparate a norma dell'articolo 5, comma 3 del TUIR, approvato con DPR 917/1986 esercenti arti e professioni di cui all'articolo 53, comma 1, del predetto testo unico.
    Tali soggetti, qualora in possesso dei requisiti specificati dalla norma regionale, applicano l'aliquota Irap agevolata. Il beneficio è concesso nel rispetto della regola "de minimis".
    (LR 2/2006, art. 2; LR 4/2009, art. 5)

  • Imprese nel territorio montano - canale sempre attivo

    Le imprese operanti nelle zone omogenee di svantaggio socio-economico “B” e “C” del territorio montano, (DGR 3303/2000 – all. A), hanno diritto all'applicazione dell'aliquota Irap ridotta. Le imprese in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 2, L.R. 1/2007, applicano l'aliquota Irap agevolata
    (LR- 1/2007, art. 2; LR 4/2009, art. 5)

  • Imprese “virtuose” - canale sempre attivo

    Hanno diritto all'applicazione dell'aliquota ridotta le imprese che nel singolo periodo di imposta incrementano il valore della produzione ed il costo del personale di almeno il 3% rispetto alla media del triennio precedente.
    (LR 2/2006, art. 2 e smi; LR 4/2009, art. 5).

  • Nuove imprese artigiane - canale sempre attivo

    Le nuove imprese artigiane che si iscrivono all'AIA (Albo Provinciale delle Imprese Artigiane) hanno diritto alla riduzione dell'aliquota Irap per un massimo di 5 periodi di imposta.
    (LR 1/2004, art. 1 comm. 13; LR 4/2009, art. 5).

Ritorna all'indice