Finanziamenti ai Comuni, Enti pubblici, associazioni proprietari di rifugi alpini a copertura delle spese di progettazione per interventi di manutenzione straordinaria.

La Regione interviene a sostegno degli oneri di progettazione per interventi di manutenzione straordinaria dei rifugi alpini come definiti dall’art. 33 comma 1 della LR 9 dicembre 2016 n. 21, di proprietà di Comuni/Enti Pubblici/Associazioni.

I finanziamenti sono concessi ai sensi del regolamento (UE) n. 1407 della Commissione, del 18 dicembre 2013, a titolo de minimis per un importo non superiore a € 20.000,00 e pari all’80% della spesa prevista con esclusione dell’IVA.

La domanda per la concessione del finanziamento è presentata, secondo il modello scaricabile alla presente pagina internet, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (PEC) montagna@certregione.fvg.it entro il giorno 8 settembre 2017 al  Servizio coordinamento politiche per la montagna della Regione, corredata dalla relazione tecnica descrittiva degli interventi e dal relativo quadro economico con evidenziata la quota delle spese tecniche, nonché con quantificazione delle spese di progettazione oggetto dell’istanza di finanziamento, come da modello allegato A alla domanda stessa. Le Associazioni sono tenute ad apporre sulla domanda apposita marca da bollo debitamente annullata.

Il finanziamento è concesso con procedimento a sportello (LR 7/2000 art. 36, comma 4), secondo l’ordine di arrivo delle domande, come attestato dalla data della ricevuta di accettazione della PEC che comprova l’avvenuta spedizione del messaggio con in allegato la relativa domanda e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La mancata sottoscrizione della domanda comporta l’esclusione dell’istanza.

Un richiedente non può presentare più di una domanda di finanziamento.

La domanda di contributo può essere riferita a più strutture di rifugio alpino di proprietà del medesimo ente.

Al finanziamento si applicano le disposizioni di cui all’ art. 33 commi 5 e 6 della LR 20 marzo 2000 n. 7.