Intensità degli incentivi
 

Di che cosa si tratta

Legge Regionale 47/78 capo VII art. 22 - Contributi a fondo perduto per l'affidamento di commesse di ricerca o sviluppo precompetitivo a soggetti altamente qualificati.

Ritorna all'indice

Beneficiari

Piccole e medie imprese industriali (secondo le definizioni di cui al DPReg. 463/2005 e la classificazione ATECO 2002 prevista nelle sezioni C, D, E ed F e nella sezione K limitatamente al codice 72.20 e ai codici 74.20.1 e 74.20.2 con determinati limiti), in qualsiasi forma costituite, singole o associate, nonché i consorzi fra PMI industriali ed altri soggetti pubblici o privati, purché la partecipazione finanziaria delle PMI industriali sia superiore al 50% e il consorzio rientri nei parametri dimensionali di PMI.
 

Ritorna all'indice

Che cosa si intende per commessa

Il contratto con cui i beneficiari incaricano, a fronte del pagamento di un corrispettivo, un soggetto altamente qualificato di realizzare, con l'impiego delle proprie conoscenze, un progetto di ricerca industriale o un'attività di sviluppo sperimentale.
Chi sono i soggetti altamente qualificati:
- le università e i centri di ricerca e trasferimento tecnologico competenti e specializzati nelle materie oggetto della ricerca;
- i laboratori e gli istituti altamente qualificati riconosciuti a tal fine dalla Regione;
- i laboratori e gli istituti inclusi nell'apposito albo del Ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica;
- i consorzi composti dai soggetti citati.
 

Ritorna all'indice

Spese ammissibli

Corrispettivo per la realizzazione del progetto di ricerca o di attività di sviluppo precompetitivo, determinato a prezzo di mercato, dovuto al commissionario che realizza il progetto.
Le spese si intendono al netto di IVA.
 

Ritorna all'indice

Intensità degli incentivi

L'intensità degli incentivi è legata al grado di valutazione del progetto, determinato sulla base di criteri legati ai contenuti e agli obiettivi della ricerca, ai requisiti soggettivi dell'impresa, alle collaborazioni, agli impatti del progetto sul sistema socio-economico regionale. La valutazione colloca il progetto in uno dei livelli di valore previsti (alto, medio, basso) a cui è associata una specifica intensità di incentivo, stabilita annualmente in base alle risorse disponibili.
L'intensità massima di base dell'incentivo può raggiungere una percentuale massima della spesa ammessa pari al 50% per la ricerca industriale e al 25% per l'attività di sviluppo sperimentale.
Sono previste maggiorazioni del 20% per le piccole imprese e del 10% per le medie imprese.

Ritorna all'indice

GOLD- sistema di inoltro rendicontazioni

La rendicontazione viene redatta attraverso l'accesso al sistema informatico GOLD, entro il termine fissato nel decreto di concessione del contributo.
L' accesso al sistema GOLD, previa acquisizione delle credenziali attraverso la funzione di accreditamento, è attivo su questa medesima pagina, nella sezione dedicata della colonna di destra.
Nella medesima sezione sono pubblicate anche le Linee guida alla redazione della rendicontazione nonchè le istruzioni per l'accreditamento al sistema.

Ritorna all'indice

Certificazione della totalità delle spese rendicontate

A seguito dell’intervenuta modifica del Regolamento n.260/2007, introdotta con DPReg n. 76/2013, articolo 21, comma 2, entrato in vigore il 25 aprile 2013, la rendicontazione dei progetti deve essere predisposta avvalendosi dell’attività di certificazione per la totalità della spesa sostenuta, secondo le modalità stabilite dal novellato articolo 23.

 
Ai sensi della legge regionale 26 luglio 2013, n. 6, articolo 2, comma 26 “le imprese che hanno presentato la domanda di contributo a valere sulla legge regionale 3 giugno 1978, n. 47 (Provvedimenti a favore dell’industria regionale e per la realizzazione di infrastrutture commerciali), prima del 20 maggio 2013 e per le quali è stata disposta l’assegnazione dei fondi in graduatoria, possono presentare domanda per il contributo “de minimis” per la certificazione delle spese entro il 30 ottobre 2013.”

Ritorna all'indice