Le informazioni relative al regime che regola l’iscrizione delle società di mutuo soccorso nell’apposita sezione del Registro delle Imprese.

Le informazioni fondamentali relative al regime che regola l’iscrizione nell’apposita sezione del registro delle imprese.

Il 19 maggio 2013 è entrato in vigore il decreto 6 marzo 2013 del Ministro dello sviluppo economico (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 66 del 19 marzo 2013), che innova profondamente la disciplina relativa alle società di mutuo soccorso stabilendo nuove regole per l’iscrizione delle medesime nella sezione del registro delle imprese relativa alle imprese sociali e nella apposita sezione dell'albo delle società cooperative.

In base alla nuova disciplina, le società di mutuo soccorso sono iscritte nella apposita sezione delle imprese sociali del registro delle imprese dietro presentazione di apposita istanza all'ufficio del registro delle imprese, accompagnata dal proprio atto costitutivo e statuto predisposti in conformità degli articoli 1, 2 e 3 della legge 15 aprile 1886, n. 3818.

In particolare, si raccomanda di tener presenti gli adempimenti previsti dall’articolo 4 del decreto in capo alle società di mutuo soccorso già esistenti alla data del 19 maggio 2013. Il mancato espletamento degli stessi entro il termine stabilito, infatti, comporta la seguente sanzione: l'ufficio del registro delle imprese inibisce il rilascio di visure, certificati e copie di atti relativi alle società inadempienti.

Si consiglia di prendere attentamente visione della nuova norma.