Contributi nell’ambito delle iniziative volte a favorire e sostenere l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate (L.R. 20/2006, art. 13).

Termine presentazione domande SCADUTO il 12 febbraio 2018

 

Linea contributiva straordinaria ai sensi dell'articolo 2, commi 25, 26, 27 e 28 della Legge regionale 10 novembre 2017, n. 37/2017 - Disposizioni urgenti in materia di programmazione contabilità

Avviso pubblico di concessione contributi nell’ambito delle iniziative volte a favorire e sostenere l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate di cui all’articolo 13 della legge regionale 26 ottobre 2006, n. 20 (Norme in materia di cooperazione sociale).
 
Le domande di contributo devono essere firmate digitalmente e presentate al Servizio Cooperazione Sociale esclusivamente tramite PEC all’indirizzo produttive@certregione.fvg.it a partire dalle ore 9.15 di mercoledì 10 gennaio 2018 alle ore 16.30 di lunedì 12 febbraio 2018.

Di cosa si tratta

Questi contributi hanno lo scopo di favorire l’inserimento lavorativo con contratti di lavoro subordinato di persone svantaggiate di cui all’articolo 13 della legge regionale 26 ottobre 2006, n. 20 (Norme in materia di cooperazione sociale) e la continuità della loro occupazione presso le cooperative sociali iscritte nella sezione b) dell’Albo regionale.

Per “lavoratore mantenuto in occupazione” si intende il lavoratore occupato presso la cooperativa sociale da una data anteriore al periodo di riferimento rispetto a cui viene presentata domanda di contributo.
A questo scopo sono concessi contributi a copertura di costi salariali del personale svantaggiato occupato, sostenuti nel biennio 2015 - 2016, rimasti a carico delle cooperative sociali che non hanno beneficiato di analoghi contributi, per la suddetta finalità e per le medesime spese, a valere sui fondi gestiti dalle Province per il periodo medesimo.

Ritorna all'indice

Beneficiari

Possono beneficiare dei contributi le cooperative sociali iscritte nella sezione b) dell’Albo regionale che nell’anno 2017 hanno presentato una domanda di contributo per le iniziative finanziabili ai sensi dell’articolo 14, comma 3, della legge regionale 20/2006 e del relativo regolamento di attuazione.

Ritorna all'indice

Spese ammissibili

Sono ammessi a contributo – purché sostenuti nel biennio  2015-2016 e rimasti a carico delle cooperative sociali che non hanno beneficiato di analoghi contributi per la suddetta finalità e per le medesime spese, a valere sui fondi gestiti dalle Province -  i costi salariali per il mantenimento in occupazione delle persone svantaggiate di cui all’articolo 13 della legge regionale 26 ottobre 2006, n. 20 (Norme in materia di cooperazione sociale).

Ritorna all'indice

Regimi di aiuto applicabili e intensità dei contributi

I contributi sono concessi in applicazione delle condizioni di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013, regime di aiuti “de minimis”;
L’ammontare del contributo spettante è determinato applicando alla spesa ritenuta ammissibile la percentuale di contribuzione prevista, con riferimento al periodo di mantenimento in occupazione del personale svantaggiato, per i contributi concessi per la medesima finalità e nel medesimo periodo dalla Provincia competente per territorio in base alla sede legale della cooperativa sociale istante.

Ritorna all'indice

Presentazione delle domande

Le domande di contributo devono essere firmate digitalmente e presentate al Servizio Cooperazione Sociale esclusivamente tramite PEC all’indirizzo produttive@certregione.fvg.it a partire dalle ore 9.15 di mercoledì 10 gennaio 2018 alle ore 16.30 di lunedì 12 febbraio 2018.
Alla domanda deve essere allegata la documentazione prevista redatta secondo i fac-simile approvati e pubblicati nella sezione modulistica.

Ritorna all'indice

Concessione dei contributi

I contributi sono concessi entro 30 giorni dal termine di chiusura della presentazione delle domande con procedura valutativa a sportello (articolo 36, comma 4, della legge regionale 7/2000).

Ritorna all'indice

Obblighi dei beneficiari

I beneficiari dei contributi sono tenuti nei due anni successivi alla concessione del contributo, al rispetto dei seguenti obblighi stabiliti in via generale dalla legge regionale 7/2000, dalla legge regionale 20/2006 e contenuti nella nota informativa allegata alla domanda di contributo e in particolare:
a) aver presentato, nell’anno 2017, una domanda di contributo per le iniziative finanziabili ai sensi dell’articolo 14, comma 3 della LR 20/2006 e del relativo regolamento di attuazione
b) rispettare la normativa in materia di sicurezza sul posto di lavoro
c) applicare nei confronti dei lavoratori, compresi i soci lavoratori, le clausole dei contratti nazionali e degli accordi regionali, territoriali e aziendali di riferimento, sia per la parte economica che per la parte normativa
d) adempiere agli obblighi di contribuzione stabiliti dalla pertinente normativa in materia previdenziale, assistenziale e assicurativa
e) aver redatto il bilancio sociale come previsto dall’art. 27 LR 20/2006
f) mantenere l’iscrizione all’Albo regionale delle cooperative sociali
g) redigere e pubblicare il bilancio sociale
h) non incorrere nello scioglimento né entrate in liquidazione volontaria e non essere considerata impresa in difficoltà ai sensi dell’articolo 2, punto 18), del regolamento (UE) n. 651/2014
i) non essere destinatari di sanzioni interdittive ai sensi dell’articolo 9, comma 2, del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 (Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300)
j) presentare, al fine di attestare il rispetto degli obblighi di cui ai precedenti punti a), b), g) e h), apposite dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà dall’1 gennaio al 28 febbraio di ogni anno con riferimento alla situazione dell’anno solare precedente fino al completo assolvimento dei medesimi obblighi pluriennali
k) consentire ispezioni e controlli.

Ritorna all'indice