Di cosa si tratta

Questi finanziamenti, disciplinati dall’ articolo 28 del Regolamento  , hanno lo scopo di favorire l’acquisizione da parte di enti pubblici, anche economici, e di società di capitali a partecipazione pubblica di beni e servizi, forniti dalle cooperative sociali iscritte nella sezione b) dell’Albo regionale, attraverso la stipulazione di convenzioni tipo con le stesse cooperative finalizzate alla creazione di nuove opportunità lavorative a favore delle persone svantaggiate.

Ritorna all'indice

Beneficiari

Possono beneficiare dei finanziamenti gli enti pubblici compresi quelli economici, nonché le società di capitali a partecipazione pubblica, aventi sede nel territorio della regione Friuli Venezia Giulia.

Ritorna all'indice

Spese ammissibili

Sono ammesse a finanziamento le spese sotto la soglia europea (euro 209.000) relative a servizi forniti agli enti pubblici o alle società di capitali a partecipazione pubblica da cooperative sociali iscritte nella sezione b) dell’Albo regionale che sono oggetto di convenzioni tipo definite all’ articolo 23 della legge regionale 20/2006  e stipulate nei 12 mesi precedenti la scadenza del termine per la presentazione della domanda di finanziamento - per l’annualità 2017 la scadenza è fissata al 18 ottobre 2017 - o nell’anno di presentazione della domanda medesima.

Ritorna all'indice

Regimi di aiuto applicabili e intensità dei contributi

 Nel caso in cui l’ente beneficiario dei finanziamenti sia un ente pubblico economico o una società di capitali a partecipazione pubblica, i finanziamenti sono concessi in applicazione delle condizioni di cui al regolamento (UE) n. 1407/2013, regime di aiuti de minimis.

Sono concessi finanziamenti pari al 40% delle spese ammissibili (spesa massima ammessa € 209.000).

Ritorna all'indice

Presentazione delle domande e concessione dei finanziamenti

Per l’annualità 2017 le domande devono essere presentate dalle ore 09.15 di lunedì 25 settembre 2017 alle ore 16.30 di mercoledì 18 ottobre 2017, attraverso il sistema telematico FEG. Alla domanda deve essere allegata la documentazione prevista redatta secondo i fac-simile approvati e pubblicati in questa pagina.
I finanziamenti sono concessi entro 120 giorni dalla chiusura dei termini di presentazione delle domande con riparto delle risorse disponibili in proporzione al valore del servizio oggetto della convenzione e al numero, in Unità di Lavoro Annuo (ULA), di persone svantaggiate previste per l’effettuazione del servizio fornito dalle cooperative sociali di tipo b), definito applicando i calcoli di cui all’ Allegato D del Regolamento.

Ritorna all'indice

Rendicontazione

La rendicontazione delle spese sostenute deve essere presentata attraverso il sistema telematico FEG allegando la documentazione prevista, redatta secondo i fac-simile approvati e pubblicati in tempo utile in questa pagina.

In caso di convenzioni di durata pluriennale la rendicontazione è presentata separatamente per ogni quota annuale di servizio fornito entro il 31 marzo dell’anno successivo.

Nel caso di convenzioni di durata annuale la rendicontazione viene presentata entro il 31 marzo dell’anno successivo alla conclusione del servizio fornito.

Ritorna all'indice

Obblighi dei beneficiari

 Gli obblighi dei beneficiari sono elencati all’ articolo 28 del Regolamento.

Ritorna all'indice