La Regione concede finanziamenti all’Ente Bilaterale dell’Artigianato del Friuli Venezia Giulia (EBIART) per sostenere il reddito dei lavoratori dipendenti e dei titolari di aziende.

 L’articolo 68 bis della legge regionale 12/2002 autorizza l'Amministrazione regionale ad assegnare all'Ente bilaterale dell'artigianato (EBIART) finanziamenti ad integrazione delle risorse destinate al Fondo di sostegno al reddito per le aziende artigiane in crisi e i loro dipendenti.
La legge regionale 11/2009contenente misure anticrisi a favore delle imprese, ha previsto all'articolo 23 una nuova linea agevolativa, per il sostegno del reddito degli imprenditori artigiani, titolari di aziende fino a 14 dipendenti, che abbiano concordato con le organizzazioni sindacali il ricorso agli ammortizzatori sociali (compresi gli ammortizzatori in deroga) per i propri dipendenti o parte di essi.
Tale linea agevolativa si aggiunge a quella ordinaria che riguarda il sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti delle aziende in crisi.

Iniziative finanziabili 
Sono finanziabili le iniziative che l'EBIART attua a valere sul Fondo di sostegno al reddito per le aziende artigiane in crisi e i loro dipendenti nelle ipotesi e con le modalità disciplinate nello statuto e nei Regolamenti dell'Ente.

Regime di aiuto comunitario 
Gli incentivi per sostenere il reddito degli imprenditori artigiani sono concessi secondo la regola " de minimis", ai sensi del regolamento (CE) n. 1998/2006.

Ammontare del finanziamento
L'ammontare del finanziamento non può superare l'80% delle spese ammissibili.

Presentazione delle domande 
Per ciascuna delle 2 linee agevolative l'impresa interessata presenta domanda all'EBIART secondo le modalità fissate con regolamento dell'ente medesimo.

Contatti 
Ente bilaterale dell'artigianato del Friuli Venezia Giulia (EBIART) 
Largo dei Cappuccini, 1/c 
33100 Udine 
tel. 0432 299938 
fax 0432 299954 
www.ebiart.it 
info@ebiart.it