Il tipo di intervento ha l’intento di potenziare, rinnovare ed incrementare la qualità dell'offerta agrituristica, arricchire l’offerta didattica e promuovere le forme di integrazione tra l'agricoltura e servizi di carattere sociale e assistenziale. L’obiettivo è quello di incoraggiare la diversificazione delle attività economiche delle aziende agricole al fine di integrarne il reddito, consolidarne la struttura e agevolarne la permanenza. Ciò, inoltre, può contribuire direttamente o indirettamente al miglioramento generale delle condizioni socio-economiche delle popolazioni rurali, alla valorizzazione dei prodotti tipici, del patrimonio edilizio rurale e alla tutela e promozione delle tradizioni, nonché può avere ricadute positive a livello occupazionale. Sono previlegiate le iniziative che prevedono il recupero del patrimonio edilizio esistente al fine di contribuire al contrasto del fenomeno del consumo di suolo. Le diverse forme di diversificazione dell’attività agricola promossa sono soprattutto agricoltura sociale, fattorie didattiche e agriturismo.
I beneficiari sono agricoltori o coadiuvanti familiari dell’impresa che diversificano in attività extra-agricole.