Il prosciutto di San Daniele DOP è un prosciutto crudo stagionato almeno 12 mesi, di cui non meno di 8 in stagionatura naturale, proveniente da cosce suine fresche, ottenute dalla macellazione di suini pesanti nati, allevati e macellati in 11 regioni d'Italia, alimentati secondo norma. Il peso non deve essere inferiore a kg. 11, con il mantenimento della parte terminale (zampino).
Le caratteristiche del prosciutto di San Daniele sono:

  • colore uniforme rosso-rosato del magro;
  • profilo e striature di grasso bianco candido;
  • profumo intenso;
  • gusto dolce e delicato con retrogusto più marcato;
  • morbidità al taglio.