Progetti di rientro volontario assistito.

(pagina in aggiornamento)

Intervento 1.2 del Programma Immigrazione 2019 - Misure per favorire i rimpatri.

I progetti di Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione sono direttamente promossi dal Ministero dell’Interno - Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, mediante l’impiego di risorse economiche europee e/o nazionali, da realizzare in collaborazione con enti pubblici e organizzazioni non governative attivi nel settore dell’immigrazione.

Il Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione consiste nell’opportunità offerta ai cittadini di un Paese terzo di fare ritorno in patria attraverso progetti individuali che comprendono il counseling, l’assistenza all’organizzazione dei viaggi, gli accompagnamenti finalizzati al reinserimento sociale ed economico nei Paesi di origine.

I progetti finanziati tramite il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020, accettano segnalazioni da tutto il territorio, con la messa a disposizione, presso appositi sportelli, di servizi di orientamento, assistenza sociale e legale.

In questo contesto la Regione Friuli Venezia Giulia può attivare sul proprio territorio misure di sostegno al rimpatrio, favorendo quest’opzione per tutti coloro che non possono o non vogliono restare nel territorio ospitante e che desiderano, in modo volontario e spontaneo, ritornare nel proprio Paese d’origine.