Accordo di Programma del 31 gennaio 2011 tra il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e la Regione Friuli Venezia Giulia
modificato con Atto integrativo del 14 luglio 2011 

 

Con il decreto legge n. 91 del 24 giugno 2014, convertito con modificazioni dalla legge n. 116 dell'11 agosto 2014, la presidente della Regione FVG Debora Serracchiani è subentrata al commissario straordinario delegato Vittorio Capocelli, già nominato con decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 3 marzo 2011.

Il commissario straordinario delegato realizza gli interventi urgenti di mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Friuli Venezia Giulia previsti dall'Accordo di Programma stipulato con il MATTM in data 31 gennaio 2011 (pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 19 dell'11 maggio 2011), poi modificato con Atto integrativo in data 14 luglio 2011 (pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 45 del 9 novembre 2011).

Ai sensi dell'articolo 2, comma 2, del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 3 marzo 2011 " il commissario straordinario attua gli interventi di cui al comma 1, provvede alle opportune azioni di indirizzo e di supporto promuovendo le occorrenti intese tra i soggetti pubblici e privati interessati e, se del caso, emana gli atti e i provvedimenti e cura tutte le attività di competenza delle amministrazioni pubbliche necessarie alla realizzazione degli interventi".

L'Accordo prevede la realizzazione di interventi per un totale complessivo pari a 32.274.100,00 euro, di cui euro 26.018.100,00 euro di risorse statali e 6.256.000,00 euro di cofinanziamento regionale.

Per informazioni rivolgersi a:
 

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
Direzione centrale ambiente ed energia

commissario.rischio.idrogeologico@regione.fvg.it

sede di Trieste
via Giulia 75/1 – 34126 Trieste
Telefono 040 377 4511
Fax 040 377 4126