In attuazione al Codice dei beni culturali e del paesaggio e della Convenzione europea per il paesaggio, la Regione FVG ha avviato le procedure per la redazione del  Piano Paesaggistico Regionale( PPR).
Il PPR è un fondamentale strumento di pianificazione finalizzato alla salvaguardia e gestione del territorio nella sua globalità con lo scopo di integrare la tutela e la valorizzazione del paesaggio nei processi di trasformazione territoriale,  anche come leva significativa per la competitività dell’economia regionale. 
La Regione ha scelto di elaborare il PPR attraverso un percorso graduale e partecipato articolato in due livelli e in più fasi secondo i contenuti dell’art. 143 del Codice. Ogni fase, una volta completata, avrà autonomia operativa ed efficacia giuridica.
Il PPR prevede, infatti, il riconoscimento delle componenti paesaggistiche attraverso i seguenti livelli di approfondimento fondamentali:
- un primo livello a scala generale omogenea riferita agli “ambiti di paesaggio” (ai sensi dell’135);
- un secondo livello a scala di dettaglio finalizzato al riconoscimento dei “beni paesaggistici” (ai sensi dell’134) che comprende: immobili e aree dichiarati di notevole interesse pubblico; aree tutelate per legge; ulteriori immobili e aree individuati dal piano.
Il primo livello,  attiene la revisione e l’aggiornamento degli Ambiti paesaggistici proposti in sede di analisi avviata nell’ambito dell’intesa interistituzionale fra Stato e Regione del 22 novembre 2006 e descritti nell’Atlante fotografico degli ambiti paesaggistici.
Il secondo livello relativo ai “beni paesaggistici” è in corso di elaborazione e sarà articolato in fasi:
- la prima fase consiste nella ricognizione e perimetrazione delle aree e degli  immobili tutelati e si concluderà con la redazione della Mappa dei beni paesaggistici e la determinazione delle prescrizioni d’uso intese ad assicurare la conservazione e la valorizzazione di essi;
- la fase successiva riguarderà l’individuazione di eventuali ed ulteriori contesti da sottoporre a misure di salvaguardia e di utilizzazione.
Ogni fase è progettata secondo una visione strategica riferita all’intero territorio regionale che considera il paesaggio come un punto di forza per lo sviluppo della regione e la qualità della vita dei cittadini.

 

I CONTENUTI DEL PIANO

COMITATO TECNICO PER IL PAESAGGIO

VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA DEL PPR - VAS

OPPORTUNITA' DI PARTECIPAZIONE AL PPR

WORKSHOP FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DEL PPR

CONTRIBUTI AI COMUNI

COMUNITA' DI LAVORO DEGLI ENTI LOCALI - PIATTAFORMA INFORMATIVA - WEBGIS PER LA CONSULTAZIONE

Attraverso la comunità di lavoro IRDAT fvg, è possibile accedere a un' area dedicata allo scambio di contenuti e documenti sul PPR e alla partecipazione ai tavoli di discussione tematici.