Con Deliberazione di Giunta regionale del 16 settembre 2016, n. 1723 è stata avviata la procedura di VAS del Piano regionale di bonifica dei siti contaminati di cui all’articolo 199 del decreto legislativo 152/2006 e di cui all’articolo 5 della legge regionale 30/1987e sono state definite le relative modalità operative.

Al termine della procedura di approvazione, il Piano regionale di bonifica dei siti contaminati, di competenza regionale ai sensi della normativa statale e parte integrante del Piano regionale di gestione dei rifiuti, sarà lo strumento atto a stabilire:

-          l’ordine di priorità degli interventi;

-          l’individuazione dei siti da bonificare e delle caratteristiche generali degli inquinamenti presenti;

-          le modalità di interventi di bonifica e risanamento ambientale che privilegino prioritariamente l’impiego di materiali provenienti da attività di recupero di rifiuti urbani;

-          la stima degli oneri finanziari;

-          le modalità di smaltimento dei materiali da asportare.

 

Il Piano regionale di bonifica dei siti contaminati è soggetto a valutazione ambientale strategica ai sensi dell’articolo 6, comma 2 del decreto legislativo 152/2006. A tal fine sono stati predisposti il Rapporto preliminare di VAS e l’Allegato 2 in cui vengono individuati i soggetti che partecipano al processo di VAS e la relativa procedura.

 

La documentazione relativa al progetto di piano è scaricabile al seguete link:

documentazione