A partire dal 27 marzo 2009 la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia avvia un’attività che riguarda la riconfigurazione di alcuni parametri relativi al sistema di coordinate Gauss Boaga contenuti all’interno delle banche dati regionali GIS gestite in ambiente Geomedia (Intergraph). Nello specifico è necessario ricondurre allo standard nazionale i valori dei parametri geodetic datum, False X e False Y, attualmente impostati a European 1950, rispettivamente con valori pari a 2519934 e –170. Il geodetic datum verrà impostato al valore Rome 1940 e i parametri Falso X e Falso Y verranno ricondotti ai valori standard rispettivamente di 2520000 e 0 (zero).
Si precisa che l’attività di allineamento riguarda esclusivamente gli archivi nei formati Geomedia Access, SmartStore e i geodatabase Oracle con estensione Spatial, e pertanto possono essere interessati ad un approfondimento dell’argomento tutti gli operatori tecnici presso gli Enti Locali e/o altri soggetti (liberi professionisti, ecc…) che utilizzano banche dati regionali/comunali in ambienti GIS Intergraph (Geomedia) e/o gestiscono tali banche dati con applicazioni GIS prodotte da Insiel con motore grafico Intergraph (Es. Start2).
Sarà opportuno che tutti gli operatori che utilizzano banche dati configurate con i vecchi parametri di geodetic datum procedano autonomamente ad un allineamento ai parametri standard per eventuali warehouse e per i file di configurazione *.CSF residenti in locale sull’harddisk del proprio PC o su server gestiti direttamente dalle strutture di riferimento.
A tale scopo sono stati appositamente predisposti due software scaricabili ed immediatamente utilizzabili (non è richiesta l’installazione da parte di un utente con profilo di amministratore della macchina). Attraverso una semplice interfaccia, seguendo le istruzioni che accompagnano i software, è possibile eseguire autonomamente l’operazione di allineamento ai parametri standard su tutti i database e i file *.CSF memorizzati in locale sull’h arddisk del proprio PC o su server.
Si avverte di prestare particolare attenzione alla gestione dei GeoWorkSpace di lavoro poiché per essi sarà necessario attivare funzionalità di salvataggio delle varie configurazioni e ricaricamento delle stesse in nuovi GeoWorkSpace configurati con i parametri standard, come descritto nel manuale di istruzioni per il riallineamento.
Inoltre è disponibile anche una versione ottimizzata per la Regione Friuli Venezia Giulia del file di gestione delle trasformazioni fra diversi sistemi di riferimento in ambiente Geomedia. Attraverso la semplice sostituzione di un file all’interno delle cartelle di installazione del programma, si può usufruire di una migliore precisione nelle trasformazioni tra sistemi di riferimento diversi.
Si informa che è stato attivato un servizio di assistenza per il supporto nell’utilizzo dei software messi a disposizione. Informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti ai seguenti tecnici Insiel:
Anna Ferrazzoni
tel. 0432557242
 
Caterina Vanello
tel. 0432557216
 
Massimiliano Basso
tel. 0432557241
 
Il nuovo numero verde unico gratuito per l’accesso ai servizi di supporto telefonico di Insiel è l’ 800 098 788.
Per chiamate* da telefoni cellulari o dall’estero, il numero da contattare è lo 040 06 49 013.

*costo della chiamata a carico dell’utente secondo la tariffa del gestore telefonico

Dalla sezione documentazione di questa pagina sono scaricabili: il manuale di istruzioni per il riallineamento delle banche dati e per il salvataggio delle configurazioni dei GeoWorkSpace, i software predisposti con le relative istruzioni di dettaglio per il loro utilizzo, la nuova versione del file di gestione delle trasformazioni tra sistemi di riferimento con le relative istruzioni per il suo posizionamento e i modelli di geoworkspace per le varie versioni di Geomedia.