La tassa per l’abilitazione professionale, istituita con Regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592, art. 190, e il cui gettito è interamente attribuito alla Regione a norma degli artt. 120 e 121 del D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, è dovuta da coloro che conseguono l'abilitazione all'esercizio di una professione e hanno conseguito il titolo accademico in una Università che ha sede legale nel territorio regionale. 

Il versamento, da effettuarsi a favore dell'Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori (ARDISS), deve essere dimostrato al momento del ritiro del titolo di abilitazione o al momento dell'iscrizione all'albo o al ruolo professionale.

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ARDISS.