“Nel 2013 gli elettori ci hanno affidato un mandato. Modernizzare e internazionalizzare la nostra regione. Esaltando la Specialità. Abbiamo accettato la sfida con entusiasmo e impegno, decidendo di giocare all’attacco. Dopo i progetti, i lavori, i risultati ora è tempo di bilanci. Di numeri. Per dimostrare ai cittadini come è stata ricambiata la loro fiducia”.
Debora Serracchiani, presidente della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

 

Qualità della vita, infrastrutture e costi della politica. Sono le principali azioni che la Giunta Regionale ha intrapreso e portato a termine nei 5 anni di mandato. Hanno inciso profondamente nel tessuto socio-economico del Friuli Venezia Giulia.
Testimoniano l’efficacia dell’azione amministrativa della Regione che si è distinta per gli effetti sociali raggiunti a fronte degli impegni assunti e delle risorse pubbliche impiegate.
In particolare, la Governance regionale, grazie anche all’utilizzo dei fondi europei e statali, è stata fortemente impegnata nell’adozione di strumenti che hanno favorito la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nei settori dell’occupazione, delle imprese, della ricerca, della salute, della coesione sociale e delle infrastrutture, a partire da quelle digitali.

Ne consegue, come evidenzia il Rapporto statistico 2017, che il Friuli Venezia Giulia si presenta ora come una regione vitale, dinamica, in cui il segno “più” prevale nella stragrande maggioranza dei casi, talora con vere e proprie eccellenze; un Friuli Venezia Giulia votato all’innovazione, all’ospitalità, alla partecipazione sociale, alla ricerca del benessere.

La nostra regione, che ha tolto lo sguardo dallo specchietto retrovisore, è avviata a pieno titolo verso la quarta rivoluzione industriale: la 4.0. Garanzia di futuro.

Diamo un’occhiata ai numeri.

 

Friuli Venezia Giulia...dove vorrei vivere