la Regione dalla A alla Z Chiudi

La Regione a Bruxelles

Thu Jan 10 06:00:00 CET 2019

Le priorità del Consiglio dell’Unione Europea per il primo semestre del 2019

Bruxelles, 10 gennaio 2019 - La Romania ha esplicitato le proprie priorità che costituiscono il filo conduttore per il semestre in cui presiederà il Consiglio dell’Unione Europea (1° gennaio-30 giugno 2019).

Il primo pilastro, definito " Europa della convergenza", ambisce a ridurre le differenze interne all'Europa, migliorandone la coesione, favorendo opportunità di sviluppo sostenibile, attraverso una crescente competitività, la promozione della digitalizzazione, dell'imprenditoria e il consolidamento della politica industriale europea. tra gli obiettivi specifici nell'ambito di questo primo pilastro sono:
- Portare avanti il processo negoziale sul bilancio pluriennale 2021-2027 (Multiannual Financial Framework, MFF);
- Sviluppare la dimensione sociale dell'UE attraverso l'implementazione del Pilastro europeo dei diritti sociali;
- Promuovere l'agenda UE in campo economico e finanziario, con l'obiettivo di stimolare la crescita e gli investimenti e di approfondire l'Unione economica e monetaria.
- Favorire la ricerca e l'innovazione, così come la digitalizzazione e la connettività per migliorare la competitività dell'economia europea.

Il secondo pilastro si fonda su " Un'Europa più sicura". I principali obiettivi in questo caso sono i seguenti:
- Rafforzare la sicurezza interna promuovendo la cooperazione tra Stati Membri e migliorando l'interoperabilità dei sistemi di sicurezza europei;
- Continuare nella lotta al terrorismo;
- Facilitare la realizzazione della "Procura europea" (EPPO), prevista dal Trattato di Lisbona.
- Concentrare maggiore attenzione sulla questione della migrazione.

Il terzo pilastro, " Europa, un attore globale più forte", si fonda sui seguenti obiettivi:
- Rafforzare la difesa e la sicurezza militare europea, consolidando la Partnership strategica con la NATO;
- Supportare lo sviluppo della Politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC);
- Proseguire nel processo di allargamento dell'Unione Europea;
- Promuovere gli interessi commerciali europei attraverso il consolidamento del multilateralismo e la modernizzazione del sistema commerciale.

L'ultimo pilastro " L'Europa dei valori comuni" si fonda sulla lotta al razzismo, l'intolleranza, la xenofobia, il populismo e l'antisemitismo. La Romania promuoverà la lotta alle fake news e più in generale alla disinformazione online; favorirà infine le iniziative legislative focalizzate sul progresso sociale e sull'uguaglianza di genere.