La Regione a Bruxelles

18.11.20

Le missioni del Programma Orizzonte Europa al centro di un incontro con la Mazzucato & J-E Paquet

Bruxelles, 18 novembre 2020 - Oggi si è svolto in modalità streaming un incontro che ha visto intervenire., in successione:
- Mariana Mazzucato, Professore di Economics of Innovation and Public Value all’U niversity College London;
- Jean-Eric Paquet, Direttore Generale, DG RTD, Commissione europea.

Nel suo intervento la Professoressa Mazzucato ha sostenuto che la crisi Covid rappresenta un’opportunità per indirizzare la ripresa nella direzione di una trasformazione del modello capitalistico. Il concetto portante è quello di abbandonare il concetto di “ leveling the playing field” a quello di “ tilting the playing field”, dunque passando dal ruolo dello Stato come arbitro a quello di stratega ed esecutore. In questo senso, la Professoressa ha suggerito un'approccio che riconsideri una possibile  inefficacia delle politiche pubbliche destinate semplicemente a compensare i fallimenti del mercato. Deve invece esserci una logica di co-creazione del valore tra pubblico e privato. Mazzucato ha definito come “banale” l’idea che il mercato sia l’unico creatore di valore e che il settore pubblico sia semplicemente un distributore di quella ricchezza. Gli esempi virtuosi di “Stato imprenditore e innovatore” sono numerosi, dallo sbarco sulla Luna a Internet, e la Professoressa indica questo come il ruolo adeguato per lo Stato. Il suo ruolo è quello di indicare le missioni da raggiungere, non quello di risolvere i fallimenti del mercato. Questo approccio è chiamato “ mission-oriented approach ” ed è stato dettagliato in una pubblicazione della Commissione europea edita proprio in collaborazione proprio con la Mazzucato. Il settore pubblico deve avere dei chiari “ moonshot”, dei progetti, e deve avere la capacità di collaborare con il privato per attuarli. È per questo motivo che è stata ricordata anche l’importanza di costruire le capacità operative all’interno delle amministrazioni pubbliche, senza dover affidarsi alle grandi società di consulenza.

Jean-Eric Paquet ha poi sottolineato la rilevanza del concetto di “co-design” nelle politiche pubbliche. Ha inoltre ribadito che, nell’ambito dell’intervento pubblico nell’economia, l’espressione “scegliere i vincitori” (“ picking the winners ”) è superata e va sostituita con “scegliere i volenterosi” (“ picking the willing ”). Ha infine ricordato che il piano Horizon Europe va inteso proprio in quest’o ttica.