L’Ufficio di collegamento della Regione Friuli Venezia Giulia a Bruxelles offre un punto di contatto e di dialogo privilegiato con il mondo istituzionale e agisce nell’interesse degli attori provenienti dal territorio. Presso l’Ufficio sono domiciliate diverse entità di rilievo strategico per la Regione, allo scopo di rafforzarne il ruolo e interfacciarsi meglio con le realtà istituzionali presenti.

La dimensione europea, insieme a quella internazionale, rivestono per la comunità regionale e per un territorio di frontiera quale è quello del Friuli Venezia Giulia un’importanza sempre maggiore alla luce sia dell’apertura del sistema a nuovi mercati, sia dell’influenza sempre più pregnante delle politiche europee sulle competenze degli Stati Membri, così come delle Pubbliche Amministrazioni regionali e locali.

 

Ci si trova confrontati sempre di più con la necessità di implementare a livello locale alcune normative di carattere sopranazionale e con il bisogno di influenzare le scelte di decision making presso le Istituzioni Europee, per la tutela di interessi specifici ricollegabili ad un determinato territorio. Inoltre, vi sono tutta una serie di opportunità che vengono messe a disposizione direttamente dall’Unione Europea che non sempre le realtà locali conoscono o riescono a cogliere.

 

A fronte di tali sfide l’Amministrazione Regionale mette in campo una strategia coerente e concreta nell’ambito della quale si inquadra altresì l’attività svolta dall’Ufficio di collegamento della Regione Friuli Venezia Giulia a Bruxelles, incardinato nel Servizio relazioni internazionali e infrastrutture strategiche della Presidenza della Regione, con compiti di rappresentanza, promozione, informazione e soprattutto di raccordo tra le Istituzioni europee, l’Amministrazione e il Consiglio regionale nelle loro rispettive articolazioni ed, in generale, i soggetti ubicati sul territorio regionale.

 

Presente a Bruxelles sin dal 2001, la sede di Bruxelles consente di prendere parte ai processi decisionali dell’Unione Europea, facilita la partecipazione dell’Amministrazione Regionale e degli attori territoriali alle strategie e progettualità di carattere europeo ed internazionale e fornisce assistenza nei diversi settori di rispettivo interesse degli interlocutori regionali di riferimento che afferiscono all’ambito UE.