Le finalità

Rendere l’amministrazione regionale più efficace ed efficiente. Valorizzare il patrimonio immobiliare regionale attraverso la riorganizzazione delle sedi istituzionali ed eventuali procedimenti di alienazione. Pianificare l’adeguamento tecnologico degli uffici tavolari. Incrementare le risorse economiche, soprattutto attraverso il ricorso ai finanziamenti comunitari.

Le azioni strategiche

Note illustrative dell’attuale fase di monitoraggio delle azioni del Piano

Nell’attuale fase di consuntivazione sono stati rendicontati gli interventi relativi agli anni 2014, 2015 e 2016, ovvero gli interventi già avviati che si concluderanno in annualità successive. La data di riferimento dell’ultimo monitoraggio è il 31 dicembre 2016. Nel caso di azione comprendente più interventi, il commento relativo all’azione è il risultato della sintesi degli interventi che la compongono. Per ogni azione viene indicato sinteticamente lo stato di realizzazione corredato da brevi note esplicative. Le singole azioni strategiche vengono presentate con i tradizionali cruscotti direzionali secondo le seguenti modalità:
- nel caso di azione i cui interventi sono stati ultimati ovvero sono in avanzata fase di realizzazione, la lancetta del cruscotto direzionale è posizionata sulla parte verde;
- nel caso di azione in corso di svolgimento senza ritardi o criticità, la lancetta del cruscotto direzionale è posizionata sulla parte gialla;
- nel caso di azione in ritardo o che riscontra particolari criticità, la lancetta del cruscotto direzionale è posizionata sulla parte rossa;
- l’azione che verrà avviata in annualità successive o in fase di avviamento per motivi di tempistica è colorata di grigio. Sono altresì grigie le azioni che sono state riprogrammate (ossia gli interventi che le componevano sono stati spostati in altre azione oppure non verranno svolti per cambiamenti esterni all'Amministrazione regionale: cambiamenti normativi, modifiche delle strategie politiche, attività delegate ad altro Ente, ecc.) o di cui è stata già richiesta la riprogrammazione.
 

 

azione note stato
Adeguare gli assetti societari delle partecipate alle norme di contenimento della spesa Azione completata in corso di realizzazione
Monitorare e ottimizzare l'impiego delle risorse UE ed FSC Azione completata in corso di esecuzione
Monitorare e ottimizzare l'impegno delle risorse del bilancio regionale Azione completata in corso di realizzazione
Perseguire obiettivi di sviluppo economico e sociale nei territori compresi nell’ambito della cooperazione territoriale transfrontaliera Azione in fase di ultimazione in fase di ultimazione
Attività diretta all'adeguamento della contabilità regionale al Dlgs 118/2011 Azione in fase di ultimazione in corso di esecuzione
Definire le linee di intervento regionali all’interno del Programma Operativo Regionale FESR 2014/2020 e perseguire i relativi obiettivi di sviluppo economico e sociale in coerenza con i vincoli di spesa annuali stabiliti dai regolamenti comunitari/nazionali  Azione riprogrammata riprogrammata
Piano di riorganizzazione delle sedi istituzionali  Azione in fase di ultimazione in corso di esecuzione
Attività di alienazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale Azione completata in corso di realizzazione
Predisporre uno o piu' interventi legislativi/regolamentari volti a normare le funzioni gestorie e dominicali svolte dalla Regione in merito ai beni del demanio Azione completata in corso di realizzazione
Predisporre il piano di adeguamento tecnologico degli uffici tavolari  Azione completata in corso di realizzazione
Definire un provvedimento normativo sul rimborso delle spese legali con finalità di razionalizzazione delle risorse Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Coordinamento e coadiuvazione delle attività riferite a Euregio Senza Confini - Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) ivi inclusa l'identificazione comune di progettualita' condivise e aree prioritarie di intervento a beneficio del territorio regionale in aderenza allo statuto del GECT stesso Azione completata in corso di esecuzione
Realizzare la fase di start up di Euregio senza confini- Gruppo europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) e coinvolgimento degli stakeholder territoriali  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Predisporre l'introduzione del nuovo sistema finanziario-contabile derivante dall'armonizzazione dei bilanci pubblici con valutazione delle spese del personale Azione completata in corso di esecuzione
Attuare il Programma Regionale per la Cooperazione allo Sviluppo e le attività di partenariato internazionale 2014-2017 (L.R. 19/2000) Azione completata in corso di realizzazione
Partecipazione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia alle strategie macroregionali dell'Unione europea Azione completata in corso di esecuzione
Predisporre uno o più interventi legislativi coordinati ed organici  per l'aggiornamento/integrazione delle  norme di cui alle LL.RR. 22/2006 e 17/2009 in materia di demanio idrico e marittimo statale con finalità turistico-ricreativa  e per la nautica da diporto Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Predisporre la variazione del Piano di Utilizzazione del Demanio Marittimo con finalità turistico-ricreativa ai sensi dell'art. 3 della L.R. 22/2006 Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Riordino normativo in materia di canoni demaniali e valenza turistica regionale Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Razionalizzazione spesa per il personale Azione completata in corso di esecuzione
Sviluppo e consolidamento delle attività di committenza centralizzata per servizi e forniture Azione completata in corso di esecuzione
Attività del Soggetto Aggregatore per la centralizzazione della committenza Azione completata in fase di ultimazione

 

Strutture organizzative interessate

Il contesto

Nel corso del 2016 il rapporto tra gli importi impegnati dall’Amministrazione regionale sul totale degli stanziamenti, al netto degli importi di cui al Fondo pluriennale vincolato di spesa, è stato pari all’80,57%, in aumento rispetto al 76,62% del 2015. Distinguendo per singole missioni e tralasciando la missione fondi e accantonamenti, il rapporto più alto tra impegni e stanziamenti si è riscontrato nella missione 19 (Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali), pari al 99,59%, il più basso nella missione 17, Energia e diversificazione delle fonti energetiche, pari all’11,33%. Il tempo medio di pagamento delle fatture nel 2016 calcolato come media ponderata tra data decorrenza del pagamento e data ordinazione della spesa vale 27 giorni, mentre il tempo medio calcolato come media ponderata sugli importi tra data scadenza pagamento e data ordinazione della spesa vale -10 giorni, quindi 10 giorni prima della scadenza.
Il patrimonio immobiliare disponibile regionale è l’insieme di tutti quei beni immobili non vincolati, destinati ad essere sfruttati economicamente dalla Regione, come se fosse un soggetto privato, e il cui valore inventariale ammonta complessivamente a 119 milioni di euro. Il patrimonio immobiliare indisponibile regionale è invece costituito da beni che, per la loro destinazione ad un servizio pubblico o per disposizioni di legge, non possono essere alienati o comunque tolti all’uso cui sono destinati, e il loro valore inventariale ammonta complessivamente a 618 milioni di euro.