Le finalità

Sostenere le imprese culturali e creative per lo sviluppo sociale ed anche occupazionale del FVG, con particolare attenzione alle attività condotte dai giovani. Valorizzare maggiormente i saperi, la creatività e l'arte, promuovere le nostre eccellenze teatrali, cinematografiche, museali, archeologiche, anche in chiave turistica. Garantire maggiore certezza nei finanziamenti alle attività culturali.

Le azioni strategiche

Note illustrative dell’attuale fase di monitoraggio delle azioni del Piano

Nell’attuale fase di consuntivazione sono stati rendicontati gli interventi relativi agli anni 2014, 2015 e 2016, ovvero gli interventi già avviati che si concluderanno in annualità successive. La data di riferimento dell’ultimo monitoraggio è il 31 dicembre 2016. Nel caso di azione comprendente più interventi, il commento relativo all’azione è il risultato della sintesi degli interventi che la compongono. Per ogni azione viene indicato sinteticamente lo stato di realizzazione corredato da brevi note esplicative. Le singole azioni strategiche vengono presentate con i tradizionali cruscotti direzionali secondo le seguenti modalità:
- nel caso di azione i cui interventi sono stati ultimati ovvero sono in avanzata fase di realizzazione, la lancetta del cruscotto direzionale è posizionata sulla parte verde;
- nel caso di azione in corso di svolgimento senza ritardi o criticità, la lancetta del cruscotto direzionale è posizionata sulla parte gialla;
- nel caso di azione in ritardo o che riscontra particolari criticità, la lancetta del cruscotto direzionale è posizionata sulla parte rossa;
- l’azione che verrà avviata in annualità successive o in fase di avviamento per motivi di tempistica è colorata di grigio. Sono altresì grigie le azioni che sono state riprogrammate (ossia gli interventi che le componevano sono stati spostati in altre azione oppure non verranno svolti per cambiamenti esterni all'Amministrazione regionale: cambiamenti normativi, modifiche delle strategie politiche, attività delegate ad altro Ente, ecc.) o di cui è stata già richiesta la riprogrammazione.
 

 

azione note stato
Completare l'attuazione del processo di riassetto dell'Azienda speciale Villa Manin  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Attivare un incubatore regionale per imprese culturali e creative Azione completata non iniziata
Predisporre una nuova legge regionale di riforma del finanziamento delle attività culturali, comprensive del settore delle opere cinematografiche ed audiovisive  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Predisporre una nuova legge regionale di disciplina dei musei e dei beni culturali   Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Realizzare interventi ed iniziative per promuovere le commemorazioni del centenario dell’inizio del primo conflitto mondiale e per valorizzare il patrimonio storico culturale legato alla Grande Guerra Azione riprogrammata riprogrammata
Reingegnerizzare i processi di erogazione di contributi in materia di cultura  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Predisporre un Protocollo d'intesa ai sensi dell'art. 121 del codice per i beni culturali e il paesaggio per il recupero e valorizzazione di alcuni Attrattori culturali regionali Azione riprogrammata in corso di esecuzione
Attuare la legge regionale di riforma del finanziamento delle attività culturali - legge regionale 16/2014 Azione completata in corso di esecuzione
Sostenere la crescita di una cultura della pace attraverso la valorizzazione della conoscenza del patrimonio storico, culturale e ambientale attinente ai fatti della Prima guerra mondiale Azione completata in corso di realizzazione
Promuovere l'attività dei Musei di interesse regionale del Friuli Venezia Giulia Azione completata in corso di esecuzione
Promuovere l'immagine della Regione a livello internazionale attraverso iniziative nel settore culturale  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Riorganizzare le funzioni regionali in materia di cultura a seguito del superamento delle Province  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Promuovere la diffusione della lettura in Regione quale presupposto fondamentale per lo sviluppo culturale, economico e sociale delle persone  Azione realizzata nei precedenti anni della legislatura completata
Valorizzare il patrimonio culturale regionale anche in collaborazione con altre istituzioni regionali e internazionali Azione in fase di ultimazione in corso di esecuzione
Attuare la legge regionale di riforma in materia di beni culturali - L.R. 23/2015 Azione in fase di ultimazione in corso di esecuzione
Ridefinire gli assetti regionali in conseguenza al subentro nelle funzioni provinciali in materia di cultura Azione completata completata
Promuovere la formazione in materia di conservazione e restauro dei beni culturali Azione completata in corso di realizzazione

 

Strutture organizzative interessate

Il contesto

Nel 2015 i cittadini del FVG hanno destinato una spesa media mensile pari a 136 euro per il tempo libero e la cultura (126 euro la media nazionale), un valore in crescita in un contesto di generale riduzione dei consumi. Nonostante la difficile congiuntura economica, in FVG si spende di più rispetto alla media nazionale, si leggono più libri e più quotidiani, si va di più a teatro, ai concerti, agli spettacoli sportivi, ai musei e alle mostre.
Il cinema si conferma l’intrattenimento fuori casa preferito: dichiara di aver visto almeno uno spettacolo cinematografico il 53,1% della popolazione con 6 anni e più; gli ingressi complessivamente registrati nell’anno sono stati oltre 2,7 milioni. Elevata è anche la frequentazione di mostre e musei che ha riguardato il 41% della popolazione di riferimento (31% la media nazionale). Dichiara di essere stato a teatro 1 persona su 4 con più di 6 anni; in particolare, i dati sugli ingressi alle attività teatrali, evidenziano un significativo aumento della partecipazione agli spettacoli della lirica (+21,4% rispetto al 2015). In crescita anche il numero di ingressi ai concerti (+8,9%), in particolare a quelli di musica leggera (+10,4%).
Secondo i dati SIAE nel 2016 si sono tenute in regione circa 127 mila manifestazioni culturali che hanno registrato 5,3 milioni di ingressi. Rispetto all’anno precedente il numero di eventi è diminuito del 2,4% ma il numero di spettatori è aumentato del 6,6%. La spesa del pubblico per gli spettacoli è risultata in crescita del 12,1%.
Nel 2016 i visitatori dei 15 luoghi della cultura statali presenti in Friuli Venezia Giulia sono stati 1.198.771 ed hanno determinato introiti per circa 1,5 milioni di euro (+26,5%). Al primo posto tra gli istituti statali del FVG più visitati il Museo Storico del Castello di Miramare che con 257.237 ingressi e 1.244.212 euro di incassi si conferma tra i primi 30 Istituti museali più visitati d’Italia.