Hai ricevuto la nuova CRS e vuoi utilizzarla per accedere ai servizi on-line?
Se la tua Carta in scadenza è attiva (verificalo qui), puoi farlo on-line, senza code allo sportello, direttamente da questa pagina. Puoi attivare non solo la tua Carta personale ma anche quella dei tuoi figli, se minorenni.

Che cosa ti serve

1. La tua vecchia CRS: l’attivazione on-line è possibile solo entro la data di scadenza
La tua CRS è già scaduta?
Vai allo sportello più vicino e chiedi direttamente i nuovi codici di accesso.

2. Il lettore di smart card collegato al PC
Non hai il lettore di smart card?
Ogni nucleo familiare può ricevere gratuitamente un lettore di smart card. Richiedilo agli sportelli URP della Regione.
Il lettore non è installato sul tuo PC?
Scarica il software necessario.

3. Il codice personale della tua CRS in scadenza.
Hai dimenticato il codice?
Vai allo sportello più vicino con la nuova CRS e un documento di identità e chiedi direttamente i nuovi codici di accesso.

Ritorna all'indice

Come procedere

1. Scarica e installa il software di gestione della nuova Carta

Scegli il sistema operativo:

2. Inserisci il Codice Fiscale e il numero identificativo della NUOVA CRS

3. Inserisci la VECCHIA CRS nel lettore

4. Digita il vecchio PIN per l'identificazione

5. Leggi l'informativa sulla privacy e dai il consenso al trattamento dei tuoi dati personali, come previsto dalla normativa vigente
Una volta attivata, la CRS diventa un vero e proprio documento d’identità. Per questo motivo, se non viene dato il consenso è impossibile emettere il PIN.

6. Scarica e stampa il file PDF contenente i tuoi nuovi codici di accesso.
Ricorda che al termine dell’operazione di attivazione della nuova CRS, la carta in scadenza viene revocata.

Ritorna all'indice

Attivare la CRS di un minorenne

Nel caso di minorenne o soggetto a tutela/curatela l'attivazione della nuova CRS deve essere fatta dall'esercente la potestà parentale/tutore/curatore in possesso di una CRS attiva. La procedura informatica ha valore di autocertificazione del proprio status ex D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e ai sensi del d.lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell'Amministrazione Digitale). Ecco come procedere:

1. Inserire il Codice Fiscale e il numero identificativo della CRS del minore o del soggetto tutelato
Importante: se un utente era minorenne all’epoca dell’attivazione della vecchia carta, per attivare la nuova carta dovrà recarsi presso gli sportelli.

2. Inserire la vecchia CRS già attiva del genitore o tutore

3. Per attivare la crs di un minore è necessario avere installata la java virtual machine che consente di firmare l'autocertificazione di potestà parentale. Se non è presente nel tuo sistema, scarica la versione a 32 bit da qui:

 

Al termine dell’operazione verrà revocata la carta in scadenza del minorenne o soggetto a tutela/curatela e non quella dell’esercente la potestà parentale/tutore/curatore.

Ritorna all'indice