OBBLIGO DI PUBBLICAZIONE ABROGATO DAL DECRETO LEGISLATIVO N. 97/2016.

In questa sezione restano pubblicati i rilievi formulati dagli organi di controllo interno e non recepiti dall’organo che ha emanato l'atto, come richiesto dall'articolo 31 del decreto legislativo n. 33/2013, nella versione antecedente alla revisione normativa.

L’articolo 58, comma 4, della legge regionale 21/2007, nel testo in vigore fino al 31 marzo 2015, prevedeva che la Direzione centrale che emanava l’atto di spesa, per il quale vi erano state osservazioni da parte dell’organo di controllo interno, poteva recepire le osservazioni modificando o annullando l’atto, ovvero poteva ritrasmetterlo invariato chiedendo sotto la propria responsabilità all’organo di controllo interno di provvedere comunque alla sua registrazione (rilievo non recepito).

 
Tale articolo è stato abrogato dalla legge regionale 1/2015, volta ad una razionalizzazione dei procedimenti amministrativi di spesa e dei controlli interni. A seguito dell’abrogazione non è più prevista la possibilità di chiedere la registrazione sotto la propria responsabilità.
 
Si pubblicano di seguito i rilievi dell’organo di controllo interno non recepiti dall’organo emittente a partire dal 2014 e fino alla suddetta revisione normativa.